Migliorare la memoria: mai più sbadati e smemorini

Migliorare la memoria, i trucchi per non essere più smemorati e avere un apprendimento molto più veloce e fluido: ecco quali sono

memoria-trucchi-migliorarla
(da pixabay)

Memoria, memoria: croce e delizia. Chi la ha, ha una vita paradossalmente più semplice: provateci a voi a starci senza ricordare quasi nulla; le chiavi di casa, il parcheggio della macchina, la scadenza delle bollette, la trama del film che ho visto una settimana fa. Ancor di più, la memoria ci serve se a richiederla è lo studio di una carriera accademica, o un lavoro che ci chiede di memorizzare dati, nozioni e informazioni varie. Buona parte sulla memoria la ha la genetica: cattive notizie, dunque? No. Alcuni ci nascono, con la memoria brillante, ma questo non ci impedisce di allenarla per quanto possibile.

Ti potrebbe interessare anche->Caro Diario: perché tenere un’agenda personale non è (solo) per gli adolescenti

Migliorare la memoria, i trucchi per farlo in modo semplice

memoria-trucchi-migliorarla
(da pixabay)

Come ricordare le cose: facile. Tocca, rendile fisiche. Noi apprendiamo più facilmente dai sensi: è il nostro modo di imparare primordiale. I bambini, quando fanno esperienza del mondo, la fanno portandosi le cose alla bocca, annusando, toccando, cascandoci pure sopra. Devi imparare una skill nuova  a lavoro? Bene, falla. La ricorderai molto più facilmente, perché assieme all’abilità acquisirai anche la sensazione che hai provato facendola.

Ti potrebbe interessare anche->Stappate uno spumante per la salute dei nonni: le proprietà curative

Se devi imparare nozioni invece, parla. Così non avrai solo il dato in mente, ma registrerai anche la tua voce. Quando hai molte nozioni usa l’antica pratica del locus: le informazioni devi metterle da qualche parte. Immagina una struttura che contenga tutte le cose che stai imparando, così da avere un apprendimento ordinato e non confuso. Cerca di essere tranquillo e riposato: fai le cose con calma, cura il sonno notturno e le pause giuste.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *