Fertilizzanti naturali: eccone 5 perfetti per le vostre piante

Per le vostre piante ci sono una serie di fertilizzanti naturali che potete fare voi in casa che possono rivelarsi molto utili per la loro crescita.

rose
Boccioli di rose (da Pixabay)

Prendersi cura delle proprie piante è fondamentale. Sono abituate e hanno i loro processi per crescere e vivere continuando a fiorire, ma anche noi possiamo fare qualcosa per loro. Innanzitutto bisogna chiedere informazioni all’esperto quando se ne acquista una. Se ci viene regalata, invece, possiamo fare una piccola ricerca in internet e conoscere le sue caratteristiche principali.

Questo è molto importante per capire di quanta luce avrà bisogno, la temperatura ideale, quanta acqua dare e quando. Inoltre, bisogna sapere che tipo di terreno è il più adatto. Infine, quale tipo di fertilizzante usare. Ma a questo proposito ci sono una serie di fertilizzanti naturali che potete fare benissimo in casa che possono essere molto utili per la vostra pianta.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Bucce di banana: il modo per utilizzarle come fertilizzante bio e non solo

Cose che usiamo regolarmente tutti i giorni possono rivelarsi un’ottima fonte di energia anche per le nostre piante e quindi è giusto non sprecare e provare a fare fertilizzanti fai da te, siete d’accordo? Vediamo come fare e con cosa.

Fertilizzanti naturali: quali e come fare

pothos, come mantere le belle sfumature bianche
pothos, come mantere le belle sfumature bianche (foto da Pixabay)

Ecco qui di seguito un piccolo elenco di 5 fertilizzanti che potete fare voi in casa senza spendere soldi.

Buccia d’arancia

buccia d'arancia
Buccia d’arancia (Foto di Emma Pollard da Pexels)

Le bucce d’arancia sono un toccasana per il terreno e per la pianta che ne assorbirà poi tutte le sostanze nutritive. Lasciatele essiccare e poi sbriciolatele sul terreno.

Buccia di limone

benefici del limone
(Foto Pixabay)

La buccia di limone è molto utile ma deve essere trattata diversamente da quella dell’arancia. Bisogna tagliarla a pezzetti piccoli, metterli nell’acqua e lasciarli per circa un’ora. A quel punto si può versare l’acqua nel terriccio.

Acqua di cottura dei funghi

funghi
(Foto Pixabay)

L’acqua di cottura dei funghi è molto preziosa per le vostre piante, quindi non buttatela via, ma conservatela, fatela raffreddare, diluitela con acqua corrente e poi innaffiate le vostre piante. Riceveranno sostanze nutritive per la crescita.

Aloe vera

aloe
(Foto Pixabay)

Una foglia di aloe vera può essere un toccasana. Prendetene una e tagliatela a pezzettini, lasciateli poi in acqua per circa 30 minuti. A quel punto potrete versare il tutto nel terreno.

Dentifricio

dentifricio rimedio ustioni
Dentifricio punto di domanda (Adobe Stock)

Sembra che anche il dentifricio contenga delle sostanze utili alle piante. Tuttavia, bisogna prendere una piccola quantità e diluirla in molta acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *