Rimedi naturali per i capillari rotti e le vene varicose

Rimedi naturali per capillari rotti e vene varicose che negli anni possono dare molto fastidio perché la pelle diventa meno elastica. 

Donna gambe vene varicose
Donna (Pixabay-Publicdomaniarchive)

Rimedi naturali per capillari rotti e vene varicose che rendono la pelle meno tonica e meno elastica. La causa di questi problemi è il passare degli anni e quindi l’età che avanza. Il corpo tende a cedere in alcuni punti, le gambe sono uno di quelli.

Questo vale sopratutto per chi sta tante ore in piedi e chi ha problemi di circolazione e pressione. Ci sono però dei rimedi naturali per contrastare questi segni del tempo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Demenza senile: il primo segno potrebbe avvenire proprio mentre cammini

Rimedi contro gli antiestetici capillari rotti e vene varicose

Aloe vera contro disturbi
Aloe vera (Pixabay-Difotolife)

Alcuni rimedi contro i capillari rotti e le vene varicose sulle gambe, riguardano l’utilizzo di prodotti che si trovano in erboristeria. Ad esempio il pungitopo (rusco) che è una pianta, è un’ottima alleata contro i capillari fragili.

Anche la centella asiatica può aiutare a sgonfiare le gambe e migliorare la circolazione. Di solito si trova in forma di olio o pomata.

Troviamo poi la famosa pianta aloe vera, impiegata già in tante altre situazioni che riguardano la pelle. Infatti è un’alleata contro le mani screpolate, la secchezza e le bruciature. Questa pianta unita ai frutti rossi come il mirtillo può avere potenzialità utili contro le vene varicose e capillari rotti.

Chiaramente tutti questi rimedi naturali devono essere uniti ad uno stile di vita migliore. Fumo e alcol per esempio devono essere eliminati, perché incidono molto su certi fenomeni. Bisogna poi avere una buona alimentazione e riposare bene.

L’idratazione è un altro punto fondamentale per evitare i disturbi legati alle vene varicose e ai capillari rotti. Anche camminare fa molto bene per contrastare questi problemi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Segnali che stai abusando dei cosmetici sulla pelle

Ogni giorno bisognerebbe fare una passeggiata percorrendo qualche chilometro, questo aiuta anche per tante altre patologie, come quelle cardiache ad esempio.

Donna attività fisica
Donna (Pixabay-Sasint)

L’attività fisica come detto in precedenza è poi utile. Anche poca ma fatta bene per 30 minuti può dare ottimi risultati. Ci sono molte tipologie di attività fisica come yoga, pilates, cardio e tanto altro. Bisogna solo scegliere quella che si presta meglio alla propria corporatura e il gioco è fatto.

(Carlotta Nicoletti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *