Dieta Zona: come funziona la dieta antinfiammatoria che fa perdere peso

Come funziona la dieta Zona, la dieta antinfiammatoria che aiuta anche nella perdita di peso? La risposta sta negli ormoni e non nelle calorie. Ecco come.

dieta zona antinfiammatoria
Yogurt e frutta (Unsplash)

La dieta Zona è stata ideata dal medico americano Barry Sears e consiste in un vero e proprio stile di vita. Questo tipo di dieta assicura il benessere psichico e fisico, inoltre aiuta a contrastare molte patologie croniche. L’obiettivo infatti, non è la conta calorica di quello che si ingerisce bensì di una dieta alimentare antinfiammatoria basata sulla risposta ormonale del cibo. Il giusto rapporto tra carboidrati, proteine e grassi è sempre da mantenere, in questo caso non si accusano la fame e nel medio e lungo termine si evitano anche le malattie croniche.

La dieta Zona si basa sulla risposta ormonale del cibo perché gli ormoni sono dei messaggeri chimici utili in ogni funzione del nostro organismo, compresa la digestione. L’equilibrio di ormoni dovuto alla digestione, si raggiunge quindi assumendo un pasto perfettamente bilanciato da grassi, proteine e carboidrati. Il benessere organico, poi, è sia immediato che a lungo termine grazie al controllo nel tempo dell’infiammazione.

Ti potrebbe interessare anche >>> Le migliori bevande per abbassare il colesterolo e ridurre il rischio di ipercolesterolemia

In cosa consiste la dieta antinfiammatoria Zona

dieta zona antinfiammatoria
Perdere peso (Pexels)

La dieta Zona non è solo antinfiammatoria ma aiuta anche nella perdita di peso. Dimagrire e restare in salute dovrebbe essere un obiettivo prioritario per chiunque. Questo tipo di dieta è ottima per perdere peso perché si basa sul metabolismo prevalente di grassi anziché di carboidrati, in quanto se i grassi sono in eccesso il nostro corpo li rimuove e di conseguenza si dimagrisce.

Ti potrebbe interessare anche >>> Perdere peso: la frutta secca migliore che può aiutare

Per una giornata tipo, importantissimo è iniziare con il piede giusto. Molti infatti prediligono una colazione dolce, ma non sanno che questa porta a dei picchi ipoglicemici con conseguente fame costante e cali di concentrazione. Per questo, la mattina, è meglio preferire una colazione salata per esempio con un bel toast, in modo da bilanciare perfettamente carboidrati, proteine e grassi. Tante sono le ricette sfiziose che potete gustarvi attraverso questa dieta, l’importante è bilanciare questi elementi. Infatti dieta Zona, racchiude il concetto di rimanere nella “zona”, ovvero nel giusto bilanciamento dei tre elementi sopracitati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *