I sette consigli sulla salute che è meglio evitare di seguire

Ci sono alcuni consigli sulla salute che sono diventati comuni eppure possono essere tranquillamente ignorati: scopriamone alcuni

Consigli sulla salute
Bilancia alimenti (AdobeStock)

Molti di noi sono ormai finalmente persuasi dal fatto che bisogna seguire comportamenti adeguati al nostro benessere. Non è più soltanto una moda legata a vari guru dell’alimentazione e della salute che professano come insegnarci vivere in maniera sana. Siamo sempre più consapevoli di quello che ci può far male e lo evitiamo o almeno cerchiamo di farlo.

Tuttavia ci sono alcuni consigli rimasti retaggio del passato ma purtroppo ancora radicati nell’immaginario comune. Come ad esempio c’è chi dice di comprare le vitamine. Non tutti però hanno bisogno della stessa dose e soprattutto se a tavola mangiamo un giusto quantitativo di nutrienti magari non avremo bisogno di nessun multivitaminico. Di norma è sempre bene consultare uno specialista per apportare una modifica alla nostra dieta.

Tutti sanno che bere acqua è importante e c’è chi afferma di assumerne il quantitativo di 8 bicchieri. Il nostro organismo ne sa più di noi e si idrata anche attraverso frutta e verdura o con caffè, tisane e tè.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Placche in gola: i rimedi naturali per risolvere questo problema

Gli altri consigli errati sulla salute da non seguire

Consigli sulla salute
Bicchiere d’acqua (Pixabay)

Qualche amico esperto di fitness ci potrebbe dire di puntare solo sull’attività fisica per dimagrire. Niente di più sbagliato! Per perdere peso bisogna bilanciare l’esercizio ginnico con una sana e corretta alimentazione.

Il nostro corpo per dimagrire deve andare in deficit calorico e per farlo bisogna di regola perdere 500 calorie al giorno. La maggior parte dei nutrizionisti infatti insegna che occorre perdere 500 grammi alla settimana, suddivisi perfettamente tra dieta e sport.

Un altro dei consigli di salute errato più comune riguarda la possibilità di radersi il pube al fine di migliorare l’ingiene intima. Se siamo nati con i peli una ragione ci sarà. Questi infatti aiutano a proteggersi da virus e batteri e durante i rapporti sessuali evitano microlesioni causate dall’attrito.

Ci sono poi tanti miti da sfatare sul ciclo mestruale come non lavare i capelli, non fare il bagno, non toccare le piante e addirittura anticamente si credeva che le mestruazioni alterassero il sapore delle conserve di pomodoro o melanzane. Tutte leggende metropolitane! L’unica avvertenza durante quei giorni è di non usare acqua troppa fredda mentre ci si lava.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Vista offuscata: ecco quali sono le cause e i rimedi

Anche in inverno è bene usare la protezione solare e non credete a chi vi dice il contrario. I raggi UV infatti sono dannosi per la pelle anche nelle giornate fredde e il solo make up non basta a proteggere il nostro viso.

In ultima analisi la pillola anticoncezionale può essere presa anche dopo i 40 anni. Quindi chi vi dice di non prenderla sta mentendo. Questo medicinale infatti riduce il rischio di tumore all’ovaio e ci sono tipologie adatte per le persone che hanno superato quest’età.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *