Dieta per combattere l’acne, quali cibi evitare e quali prediligere

Dieta per combattere l’acne che appare su tutto il viso. Ci sono alcuni cibi che peggiorano la situazione, meglio evitarli.

Acne dieta
Acne (Pixabay-kjerstin michaela)

La dieta per combattere è fondamentale. Molti problemi di brufoli derivano da un’alimentazione poco corretta. Alcuni alimenti sono in grado di aumentare l’acne sul viso, pertanto è fondamentale controllare sempre ciò che si mangia.

Un’alimentazione giusta contro l’acne può davvero fare la differenza. Chiaramente il cibo non l’unico fattore da cui dipende l’insorgenza dei brufoli. Ci sono anche gli sbalzi di temperatura, lo stress e i altri fattori ormonali. Però la dieta indubbiamente è tra i fattori che si possono controllare maggiormente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Mangiare le lenticchie con il diabete, gli esperti rivelano le conseguenze

Come combattere l’acne con la dieta

Verdura dieta acne
Verdura (Pixabay-Jerzy gorecki)

Durante le feste sicuramente in molti hanno esagerato con i dolci tra panettoni al cioccolato e varie creme caloriche, torroni e tanto altro che certo non ha giovato all’aspetto della pelle. Gli zuccheri e i grassi sono fattori determinanti nella comparsa dell’acne, in molti casi.

Ci sono alcuni alimenti in particolare che aiutano la pelle ad eliminare le impurità. Una dieta detox è la risposta per combattere l’acne. Addio dunque agli avanzi di Natale, il cotechino per esempio è un piatto da tenere lontano perché povero di vitamine, sali minerali e proteine. Invece ha grassi e conservanti.

I dolci non sono del tutto vietati ma bisogna sicuramente contenerli il più possibile. I fritti invece vanno eliminati non solo per i brufoli ma anche per gli effetti sul fegato. Il fritto può anche causare macchie cutanee e forfora.

La dieta consigliata dagli esperti dunque è a base di tante verdure, olio di oliva, legumi, cereali integrali, noci e frutta. Occorrono alimenti contro i brufoli che siano ricchi di omega 3, magnesio, acqua, selenio e antiossidanti.

Anche le vitamine sono utili a combattere l’acne, in particolare la vitamina C ed E che aiutano a riparare la pelle irritata e danneggia. Includere pertanto nella dieta, meloni, arance, verdure a foglia verde, pomodori, mandorle, nocciole e anche soia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Capelli sani, alcune regole per cercare di non rovinarli

La vitamina A è importante tanto quando, serve per amplificare i principi del selenio e per migliorare l’elasticità cutanea. Bisogna quindi integrare carote, peperoni, patate dolci, cipolla e noci. Il magnesio è un altro aiuto con i brufoli. Si trova nei carciofi, riso integrale e anche nell’avena.

Salmone acne dieta
Salmone (Pixabay-cattalin)

Questi alimenti riequilibrano gli ormoni e contrastano l’insorgere di infiammazioni. Invece per attenuare i rossori è possibile affidarsi a cibi che contengono grassi essenziali, come il salmone, sgombro, frutta secca e uova.

Bisogna poi evitare alimenti ricchi di zuccheri e grassi eliminando anche il latte vaccino e i derivati che spesso contengono ormoni pro-sebo.

(Carlotta Nicoletti)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *