Tisane, il g(i)usto è nel mezzo: motivi per cui non dovresti esagerare

Tisane, il g(i)usto è nel mezzo: motivi per cui non dovresti esagerare nella loro assunzione e le cose che dovresti tenere in considerazione

tisane-non esagerare
(da pixabay)

Le tisane sono ormai quasi una moda e ne esistono di tutti i gusti e per tutte le tasche. Non solo per tutti i gusti ma anche per tutte le esigenze: le tisane infatti ci piacciono tanto perché, oltre il loro gusto, possono avere anche effetti vari. Possono aiutarci nei periodi di stress a rilassarci, ad avere più energia. Insomma, possono avere diversi scopi. E ormai siamo riusciti ad inventarne veramente per ogni esigenza: pensiamo che c’è chi le colleziona.

Ma allora, su un mondo apparentemente immacolato, cosa dobbiamo dire? Nulla di particolare ma quello che si potrebbe dire in qualsiasi situazione: anche con le tisane, non bisogna esagerare. Come con tutte le cose, d’altra parte.

Ti potrebbe interessare anche->Acqua minerale in bottiglia: presenza di pesticidi, l’ultima ricerca

Tisane, motivi per cui non dovresti esagerare

tisane-non esagerare
(da pixabay)

E perché mai non bisogna esagerare con delle tisane, se le percepiamo così light ed innocue? Perché è vero, sono sicuramente  e di gran lunga meno forti dei farmaci, ma comunque non sono acqua fresca.

Ti potrebbe interessare anche->Pizze light, le migliori da scegliere dopo gli sgarri delle feste natalizie

Per avere l’effetto che hanno, qualunque esso sia, devono avere un principio attivo. Naturale, perché di origine vegetale, ma comunque un principio attivo. Possono esserci quindi effetti collaterali che bisogna conoscere, che possono inibire il consumo della stessa, che diventa sconsigliata per alcune persone o che diventa assumibile, ma in quantità moderate.

Inoltre, bisogna scegliere tisane miscelate e di qualità, nelle quali appunto siano presenti i soli ingredienti naturali senza l’aggiunta di conservanti o sostanze chimiche, o nelle quali per lo meno l’aggiunta è fortemente limitata.

Insomma, tisane sì ma senza esagerare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *