Pulire la cucina più velocemente: alcuni consigli pratici

Le faccende domestiche sono sempre fastidiose ma ci sono dei modi per farle in modo più veloce, come pulire la cucina in questi modi.

cucina
Cucina (da Pixabay)

Non è sempre facile avere il tempo e la voglia di fare le faccende domestiche. La cucina, ad esempio, è la parte della casa sempre più disordinata e più sporca perchè è il luogo in cui si prepara da mangiare e poi si mangia. Il tempo e la voglia spesso mancano di pulire tutto perchè si lavora, perchè si deve badare ai figli, perchè nell’unico giorno libero che si ha si vuole anche un po’ riposare.

Pulire casa è molto importante perchè bisogna vivere in un ambiente sano, igienizzato e fresco per non sviluppare problemi di salute. Allora come si può fare se non si ha la possibilità di farsi aiutare da una collaboratrice domestica? Ci sono dei modi per poterlo fare.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Stanchi di pulire casa? Farlo aiuterà memoria e concentrazione: lo studio

Le mamme lavoratrici hanno ormai imparato a fare tutto in modo molto veloce e pratico. Vediamo qui di seguito qualche consiglio generale su come tenere pulita e in ordina la cucina.

Pulire la cucina velocemente: come farlo

Pulire cappa cucina rimedio naturale
Pulire cappa cucina (Dowload da Adobe Stock)

Alcune regole non scritte ma che sono molto diffuse tra le mamme che lavorano (ma che vanno bene per tutti) sono queste:

  1. Pulire mentre accade: se succede di sporcare qualcosa inavvertitamente non lasciate che la macchia si diffonda, si secchi, ecc.. agite subito, basta fermarsi un minuto e toglierla. Oppure, hai usato un piatto? Puliscilo subito, servirà pochissimo tempo e non si accumuleranno;
  2. Tenere a portata di mano i panni in microfibra: dare una passata con un panno in microfibra sul lavello, sulla tavola, sul piano di cottura può togliere quelle briciole e quei residui di cibo in pochissimo tempo e non lascerete per giorni accumuli e accumuli di sporco;
  3. Pulire mentre si aspetta: mentre si sta aspettando qualcuno o qualcosa è bene fare qualche lavoretto, sistemare qualche ingrediente nel suo posto, togliere una macchia;
  4. Usare prodotti che vi piacciono: se acquisterete detergenti con il vostro profumo preferito pulire le superfici non vi costerà fatica, ma risulterà più piacevole;
  5. Impostare un timer: dopo pranzo o dopo cena è utile impostare un timer con 5 o 10 minuti e dedicare quel tempo a sistemare qualcosa;

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>

Questi sono piccoli consigli per agevolare le faccende domestiche, soprattutto relative alla cucina. Naturalmente sarebbe utile anche circondarsi di elettrodomestici che possano fare in lavoro per voi, come l’apparecchio che pulisce i pavimenti da solo, una buona aspirapolvere leggera ed efficiente, uniti a pentole e padelle dal materiale facile da pulire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *