Il mal di testa è legato ai problemi di vista? Come prevenire e curare

Il mal di testa è legato ai problemi di vista in alcuni casi? Ci potrebbe essere una correlazione tra le due patologie, scopriamo come capirlo. 

Mal di testa problemi di vista
Mal di testa (foto da Pixabay)

Il mal di testa è legato ai problemi di vista? Come si può prevenirlo e come si affronta una volta che si manifesta? Cerchiamo di rispondere a queste domande. Ad oggi il mal di testa è una condizione che affligge molti. In Europa secondo uno studio, due persone su dieci soffrono di mal di testa.

I motivi che causano questo problema possono essere molti, tra cui un uso eccessivo della tecnologia, troppe ore in ufficio, patologie e tanto altro.

Tra queste cause ci sono anche i problemi di vista. Proprio così, il fastidio dovuto alla testa può essere in relazione con la miopia, l’affaticamento degli occhi, lo strabismo e altre condizione legate agli errori di rifrazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Brividi di freddo: cosa sono esattamente e perchè arrivano

Mal di testa e i problemi alla vista

mal di testa
Mal di testa (Foto di Karolina Grabowska da Pexels)

L’emicrania e il mal di testa spesso sono accompagnati da problemi di vista. Ad indicare l’aura visiva sono apparizioni di lampi, luci e punti luminosi. Queste possono essere accompagnate anche da brividi, vertigini, sensibilità alla luce e confusione, oltre che ad una perdita parziale della vista.

Il mal di testa è legato a queste condizioni perché nel momento in cui si ha problemi di rifrazione, la persona tende a sforzarsi continuamente per mettere a fuoco la vista e questo causa nei muscoli vicini all’occhio tensione provocando mal di testa.

Ci sono alcuni modi di prevenire il problema. Innanzitutto è bene consultarsi con un oculista o a un oftamologo per comprendere quali siano i problemi visivi e come correggerli.

In ogni caso ci sono delle piccole accortezze quotidiane che se messe in atto possono ridurre di molto i problemi di vista e tutti i sintomi legati ad essi. Ad esempio, non bisogna passare troppo tempo davanti agli schermi del computer o televisione.

Se non si ha scelta per via del lavoro, almeno cercare di fare delle pause regolari chiudendo gli occhi di tanto in tanto. Almeno per 10 minuti ogni ora. Gli schermi inoltre devono essere posizionati alla giusta distanza, quindi circa 40 o 45 cm dagli occhi. Inoltre devono avere un’illuminazione giusta, non troppo forte.

Altri fattori determinanti per prevenire problemi di vista sono, non fumare, limitare l’uso di caffeina e alcol che possono causare emicrania. E in generale condurre uno stile di vita sano, bevendo molta acqua e mangiando bene, cibi freschi e non cioccolato, insaccati o cibi in scatola che possono causare mal di testa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>La cervicale e gli errori da non commettere quando si cammina

Quello che aiuta è poi l’attività fisica regolare, dormire bene e abbastanza, almeno 8 ore al giorno e poi bisogna sempre prestare attenzione agli occhi, notare se c’è secchezza oculare e se sì rimediare sbattendo le palpebre e lubrificare con lacrime artificiali o collirio.

Occhi vista mal di testa
Occhi vista (pixabay)

Se si viene colpiti da un mal di testa forte e non passa con questi metodi, la soluzione potrebbe essere quella di riposarsi in una stanza tranquilla e al buio, massaggiare la testa delicatamente e la zona degli occhi per rilassare la zona.

Applicare poi impacchi di acqua fredda per cercare di rinfrescare la mente. Se i dolori persistono per troppo tempo meglio rivolgersi ad un medico. Mai automedicarsi. Può essere utile tenere un diario in cui si annota data e ora dell’insorgenza e cosa si stava facendo prima che arrivasse il mal di testa.

(Carlotta Nicoletti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.