Banane a stomaco vuoto: meglio di no, per questi motivi

Banane a stomaco vuoto: meglio di no! La banana infatti è sicuramente un alimento energetico ottimo ma ci sono delle cose a cui fare attenzione

banana-stomaco-vuoto
(da pixabay)

La banana è un frutto altamente energetico, ricco di proprietà che sicuramente, se inserito correttamente nella nostra dieta, può apportarci molti benefici. Infatti questo frutto ha un alto dosaggio di potassio molto alto ed è ricco di proteine, specie quelle del gruppo di vitamine B. In particolare la vitamina B6 e B12. Aiuta notevolmente anche il sistema digestivo, senza bisogno di prendere farmaci e lassativi. In più, è una mano anche per chi è a dieta; consumate opportunatamente possono aiutare a controllare il senso di fame e ad arrivare ai pasti con meno fame e quindi di rispettare con meno fatica la nostra dieta.

Ti potrebbe interessare anche->Pelle bella in menopausa: trattamenti e consigli per la cura del viso

Banane a stomaco vuoto: ecco perché bisognerebbe evitare

banana-stomaco-vuoto
(da pixabay)

Ma allora qual è il problema con un frutto così prodigioso, se fino ad ora ne abbiamo solo tessute le lodi? Bisogna fare attenzione ad un piccolo dettaglio: mai consumare le banane a stomaco vuoto perché potrebbero farci del male. In che modo?

Ti potrebbe interessare anche->Beautiful, anticipazioni 19 gennaio 2022: Liam e Steffy lo fanno

La banana, tra le altre cose, è ricca di magnesio. A stomaco vuoto, i livelli del sangue di questo minerale si alzano. Il magnesio, tra le alte cose, ha delle influenze sulla funzione cardiaca. Motivo per cui, per le persone che già soffrono di problemi cardiaci, le banane non dovrebbero mai essere consumate in misura eccessiva e neanche a stomaco vuoto.

Quindi quando sarebbe meglio consumare le banane per sfruttare a pieno le loro proprietà ma senza neanche correre alcun rischio? Il momento più adatto è a metà pomeriggio e metà mattina, quando lo stomaco ancora non è del tutto vuoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *