Collezionare banconote, controlla se hai queste 10 euro di gran valore

C’è chi lo fa come passatempo, ma collezionare banconote rappresenta un vero e proprio investimento. E magari capiterà di trovare questi pezzi rari.

Collezionare banconote i 10 euro più rari
Collezionare banconote i 10 euro più rari Foto dal web

Collezionare banconote, al pari del collezionare monete, è un hobby che può rivelarsi assai proficuo. C’è chi diventa esperto del settore consapevole del fatto che si possono realizzare dei guadagni importanti. Infatti basta trovare il pezzo giusto per poter venderlo in maniera privata o a delle aste, oppure nei mercatini appositi.

Ne esistono di esemplari di valore, anche nel collezionare banconote. Così come ci sono monete ricercate, così è possibile individuare anche dei biglietti rari, contrassegnati da una qualche particolarità tale da renderli preziosi.

La storia delle banconote è ben diversa da quella delle monete. Mentre quest’ultime sono presenti nella storia dell’umanità da millenni, i soldi fatti in carta speciale – nella maggior parte dei casi in filigrana – risulta essere assai più recente.

Collezionare banconote, quali sono i due esemplari più ricercati di 10 euro

Foto dal web

La loro introduzione è da attribuirsi a dei motivi di praticità. Non richiedono metalli, sono più leggere ed in molti casi più facili da trasportare. In Italia circolano da più di venti anni monete e banconote in euro ed uno dei pezzi più diffusi è quello da 10 euro.

Contraddistinto dal caratteristico colore tra rosa e rosso, il biglietto da 10 euro ha un esemplare in particolare molto ricercato e che è possibile riconoscere dal numero seriale identificativo, riportato sul retro rispettivamente in alto a destra ed in basso a sinistra.

Potrebbe interessarti anche: Collezionare monete, attenti se vi capita questo euro tra le mani | FOTO

Proprio tale sequenza alfanumerica è particolare in quanto composta dalle cifre 123456789. Ma per chi ama collezionare banconote c’è un ulteriore esemplare assai raro e che viene valutato tra i 750 ed i 1500 euro, a seconda delle condizioni di conservazione.

Potrebbe interessarti anche: Numismatica, la moneta che potresti avere nel cassetto vale una fortuna

Potrebbe interessarti anche: Due euro rari, questa moneta fa discutere: è rara davvero o è una truffa?

Si tratta della banconota da 10 euro che reca la dicitura “Specimen” in stampatello rosso sia sul fronte che sul retro e che rappresenta una stampa di prova. Pur essendo destinata alla Banca Centrale Europea per uso interno, è possibile trovare, in rarissimi casi, questa banconota anche nella normale circolazione corrente. E chi eventualmente riuscisse ad individuarla piazzerebbe un gran bel colpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *