Perché arance e banane non andrebbero mai abbinate?

Le arance e le banane sono due tipi di frutta che non andrebbero mai abbinate. Scopriamo insieme il perché di questa particolarità.

arance e banane non abbinate
Banana e arancia (Pexels)

Mangiare frutta è fondamentale per l’organismo, tuttavia bisogna anche farlo correttamente. In caso contrario infatti, il corpo non riesce ad assimilare bene i nutrienti essenziali per dare energia, e di conseguenza non è in grado di eliminare le tossine. Ogni frutta è di natura diversa e ha diverse esigenze digestive. Andando a combinare frutti sbagliati potrebbe rallentare la digestione e causare delle infiammazioni.

Nello specifico, arance e banane, sono considerate differenti in quanto uno è un frutto acido e l’altro dolce. Questi 2 tipi di frutta non andrebbero mai abbinati poiché possono portare ad avere problemi intestinali come: rallentamento della digestione, fermentazioni di batteri, gonfiore e dolore addominale. Per determinare ciò c’è una classificazione della frutta.

Ti potrebbe interessare anche >>> Estratti di frutta e verdura, elisir di giovinezza, da bere soprattutto dopo i 50

Frutta acida e frutta dolce, dove collocare arance e banane

arance e banane non abbinate
Frutta (Unsplash)

La frutta si divide in varie categorie:

  • Frutta acida: la caratteristica di questa frutta è che contiene acido citrico e vitamina C. Tra essi troviamo in primis le arance, poi i mirtilli, le amarene, l’uva spina, il melograno, la fragola e l’ananas. Il tempo di digestione approssimativo della frutta acida varia dai 20 ai 30 minuti.
  • Frutta semi acida: sono i frutti contraddistinti da un gusto leggermente acido e sono: ciliegie, kiwi, nespole e lamponi. Il tempo di digestione va da 30 a 40 minuti.
  • Frutta dolce: sono quelli che risultano dolci al palato come: la banana, i fichi, i cachi, l’uva, la pesca e la pera. Essendo più concentrati richiedono più tempo per essere digeriti (dai 40 ai 60 minuti) e sono una fonte importante di zuccheri e minerali.

Ti potrebbe interessare anche >>> La frutta e la verdura tipiche del mese di febbraio: cosa comprare

Abbinare la frutta e i cibi in modo corretto, può portare solo benefici al sistema digestivo. Infatti la loro corretta combinazione rende più facilmente digeribile gli alimenti e permette di assimilare meglio i vari nutrienti. La frutta andrebbe mangiata da sola e lontano dai pasti proprio per questo motivo: è molto più facile da digerire. Inoltre, l’ideale, sarebbe assumerla di prima mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.