Mangiare banane con il diabete? Sì, ma ad una condizione

Le banane non sarebbero indicate per chi ha il diabete, tuttavia c’è una condizione che permetterebbe di mangiare banane lo stesso.

banana
Banana (Foto di cottonbro da Pexels)

La banana è uno dei frutti più diffusi e più apprezzati per il suo gusto e per le sue proprietà. Tuttavia, per la quantità di carboidrati e di zuccheri che questa contiene non è indicata per tutti. Chi ha dei problemi di salute legati soprattutto al diabete non potrebbe mangiarla se non sotto consiglio e indicazione del nutrizionista o di un esperto.

Ci sono persone, però, che sono davvero attratti da tutta la frutta e la verdura e che fanno molta fatica a rinunciarci. Dunque, se in teoria la banana non sarebbe indicata per chi soffre di diabete, in pratica un piccolo trucco c’è.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Banane, attenzione ai pesticidi: i test parlano chiaro

Allora vediamo qui di seguito maggiori dettagli, come fare per poter mangiare lo stesso una banana anche se si soffre di glicemia alta e di diabete. Inoltre, vediamo tutte le proprietà di questo frutto tropicale.

Mangiare banane con il diabete si può: ma in questo modo

banana
Banana (da Pixabay)

Chi ha il diabete deve stare molto attento all’alimentazione e assumere alimenti che abbiano un indice glicemico basso. Non è il caso della banana. Il frutto maturo possiede un indice glicemico di 60. Tuttavia, se si mangia una banana quando è ancora acerba (tutta verde), allora questo indice glicemico si abbassa a 30. In questo modo è possibile assumerla anche per un diabetico dal momento che la raccomandazione prevede di mangiare cibi con indice glicemico intorno a 50.

Se mangiata acerba e verde, dunque, la banana può offrire tutte le sue proprietà anche a chi soffre di glicemia alta e di diabete. La banana contiene molta acqua, carboidrati. È priva di colesterolo ma ha molti zuccheri. Questo la rende un pasto completo. Ha una grandissima quantità di vitamina B e di potassio. Contiene, anche se in minore quantità, anche vitamina C, magnesio e fosforo, oltre alle fibre.

Questo significa che la banana è in grado di dare nutrimento ed energia come un pasto completo, favorisce la digestione, fornisce vitamine e sali minerali e aiuta a rilassare e a conciliare il sonno.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Tè alla banana: un prezioso aiuto per dormire meglio

Naturalmente queste sono indicazioni generali in base alle proprietà degli alimenti. Per una corretta assunzione dei cibi bisogna sempre fare affidamento ad un esperto che può valutare lo stato di salute generale e le quantità adeguate.

Impostazioni privacy