I fiori più belli del mondo, ma anche i più pericolosi: ecco quali sono

Ci sono dei fiori che sono considerati i più belli al mondo, ma al tempo stesso sono anche molto pericolosi per le loro sostanze tossiche.

fiori
Fiori (da Pixabay)

Un mazzo di fiori è sempre un regalo molto apprezzato che rallegra la vista ed il cuore. Da sempre regalare dei fiori è segno di buon augurio per il futuro oppure simbolo di amicizia, di amore, di pronta guarigione. Moltissime persone amano i fiori per i loro colori, per il loro profumo, per la forma e per come riescono a ravvivare l’atmosfera.

Ma chi ama davvero i fiori a volte ha un senso di rifiuto per l’usanza di reciderli, di tagliarli. Chi ama i fiori vuole soprattutto vederli crescere, prendersene cura nel tempo. Ci sono tantissime piante che regalano fiori profumati e colorati e ci sono in tutte le stagioni dell’anno. Ci sono piante molto apprezzate e ricercate, pensiamo all’orchidea, al ciclamino, alle rose.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Fioriera fai da te: piantare i fiori in modo originale ed economico

Tuttavia, nel mondo esistono anche dei fiori di una bellezza disarmante che, però, sono anche molto pericolosi. Infatti, contengono delle sostanze tossiche dalle quali bisogna stare molto attenti se non si vuole andare incontro a problemi di salute gravi.

Fiori più belli, ma anche pericolosi per la salute: quali sono?

rose
Rose fiori (da Pixabay)

Vediamo qui di seguito alcuni fiori tra i più belli al mondo, ma che nascondono delle insidie molto pericolose.

Rosa del deserto

rosa del deserto
Rosa del deserto (da Pixabay)

La rosa del deserto può provocare una sorta di ammirazione e di benessere dal nome. Una rosa che nasce nell’aridità del deserto può portare a pensare a cose assolutamente positive. La pianta, Adenium Obesum, è bellissima e ha dei fiori rosa, rossi, viola, fucsia bellissimi da ammirare. Molte ville e giardini ne hanno, ma attenzione. Solo guardare.

Pensate che i guerrieri africani le hanno usate da sempre per avvelenare le proprie armi. Questo meraviglioso fiore può provocare asfissia e insufficienza cardiaca. Dunque, meglio guardare, non toccare e possibilmente rimanere a distanza.

Cerbera Odollam (Albero dei suicidi)

cerbera odollam
Cerbera odollam Albero dei suicidi (da Pixabay)

Questa pianta il cui nome scientifico è Cerbera Odollam è incantevole. Può rapire l’attenzione in un attimo per i suoi fiorellini bianchi, candidi, bellissimi che emanano un profumo piacevolissimo. Tuttavia, il nome con cui è conosciuta, ovvero albero dei suicidi, rende già l’idea della sua pericolosità. I fiori contengono una sostanza che può essere letale per l’uomo, se ingerita causa mal di stomaco e come. La persona può morire in un’ora.

Calla

calla
Calla (da Pixabay)

Nelle nostre case o nei nostri giardini spesso è presente la calla. Questa pianta regala dei bellissimi fiori a calice, colorati, che donano un’atmosfera speciale all’ambiente. Attenzione, però, perchè contiene ossalato di calcio. Se questa sostanza si riversa nell’organismo provoca occlusione delle vie respiratorie.

Falso zafferano (Colchicum)

colchicum
Colchicum falso zafferano (da Pixabay)

Il Colchicum Autmnale è molto simile allo zafferano e per questo motivo viene chiamato comunemente falso zafferano. I suoi fiori viola sono bellissimi, ma la cochicina contenuta al loro interno è pericolosissima per l’uomo. Arresta immediatamente tutte le funzioni vitali e in pochi giorni sopraggiunge la morte.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Fiori da coltivare in inverno: alcuni sono molto resistenti al freddo

Dunque, quando una cosa è troppo bella, prima di fidarsi, fate una piccola ricerca e capite bene che cosa avete davanti. Come avete visto alcuni di questi fiori possono causare anche la morte.

Impostazioni privacy