Il sole d’inverno fa bene alla pelle: ecco come esporsi correttamente

Prendere il sole con le dovute accortezze fa bene alla pelle anche d’inverno: i giusti modi per esporsi ai raggi solari per un carico di vitamina D

Sole d'inverno come esporsi
Prendere il sole (AdobeStock)

Il maltempo sembra aver dato una tregua su tutta Italia e la primavera è alle porte. Per questo motivo molti approfittano delle giornate di sole per stare all’aria aperta e sdraiarsi al sole. I raggi solari sono molto importanti per il nostro sistema immunitario e per le ossa in quanto ci aiutano a produrre la preziosa vitamina D. Quest’ultima assicura l’assorbimento del calcio che non è prodotto automaticamente dal nostro organismo.

La vitamina D viene quindi introdotta nel nostro corpo grazie ad alimenti come latte e i suoi derivati e altri che contengono proteine di origine animale e dalla sintesi effettuata dal nostro organismo quando prendiamo il sole. Ora che l’intensità dei raggi è più leggera visto che siamo in inverno si può prendere il sole anche non usando particolari creme protettive ma con i dovuti accorgimenti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Rinunciare allo zucchero per una settimana: gli effetti sul corpo

Come esporsi al sole d’inverno

Sole d'inverno come esporsi
Raggi del sole (AdobeStock)

Secondo gli esperti in questo periodo invernale in cui il sole è meno intenso basta esporsi nelle prime ore mattutine per 30 minuti al giorno anche senza usare la protezione solare. Quest’ultima infatti inibisce la formazione della Vitamina D indispensabile per il nostro sistema immunitario e per la salute delle ossa.

Bisogna quindi evitare di stare al sole nelle ore più calde in cui il sole è più forte come nel primo pomeriggio. Se capita invece di stare sotto il sole dopo mezzogiorno allora è bene utilizzare i filtri protettivi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Come fare un bucato ben igienizzato usando la lavatrice

Fare una bella passeggiata sotto al sole nelle ore centrali del mattino inoltre aiuta a combattere la depressione stagionale dovuta proprio al cambio climatico e alla scarsità della luce. Le giornate infatti sono più corte e anche la nostra psiche potrebbe risentirne e con essa l’umore.

Esporsi al sole inoltre accelera il metabolismo e aiuta anche a regolare i livelli di colesterolo. Infine aiuta a contrastare l’osteoporosi e il rachitismo nei bambini. Insomma prendere il sole anche d’inverno fa bene per diversi motivi se ci si espone con le dovute accortezze e per il tempo consigliato.

Impostazioni privacy