Avere sempre il telefonino in mano causa insonnia e disturbi nel sonno

Secondo un recente studio, chi ha sempre il telefonino in mano, specie di sera, ha disturbi nel sonno e talvolta soffre anche di insonnia.

telefonino insonnia problema sonno
Cellulare comunicazione smartphone (Pixabay)

Secondo un recente studio, chi ha sempre il telefonino in mano, specie di sera, ha disturbi nel sonno e talvolta soffre anche di insonnia. La maggior parte delle persone dà uno sguardo al telefonino prima di addormentarsi. Quasi tutti scrollano il display del proprio smartphone, leggono notizie, chattano, sorridono davanti ai video comici, e poi si coricano. Ciò è un comportamento altamente scorretto, come mai?

Fare in questo modo, significa incidere profondamente sulla qualità del sonno. Andare a letto col cellulare in mano è un’abitudine sbagliata che può provocare anche gravi conseguenze. Visionare i vari social network, comunicare con amici e parenti pochi istanti prima di chiudere gli occhi è dannoso per la salute. Approfondiamo la questione.

Potrebbe interessarti anche → Cancro alla bocca, sintomi: attenzione all’alito cattivo

La casa dell’insonnia e dei disturbi del sonno: c’entra anche il telefonino

insonnia da smartphone
Telefonino tecnologia a portata di mano (Pixabay)

L’insonnia è una malattia subdola che si impossessa delle vite, o delle notti, di milioni di persone. Quando si dorme poco e male si diventa irritabili, pigri, stanchi. Il fisico non riesce a ricaricare le energie necessarie per affrontare la giornata, per questo motivo i medici consigliano di dormire dalle sette alle nove ore ogni notte.

Ma non è sempre così, specialmente negli ultimi anni, da quando gli smartphone hanno fatto la loro comparsa nel mondo. In molti consigliano di spegnere telefonini e dispositivi elettronici per dormire meglio. Comunicare col telefonino comporta produzione di adrenalina, il che fa stare il corpo sveglio e vigile. Tutto il contrario di ciò che dovrebbe essere per avere un sonno profondo e rilassato.

Per dormire bene, occorre spegnere il cellulare almeno un paio di ore prima di coricarsi. Inoltre, la luce blu artificiale proveniente dal display rallenta il nostro orologio interno, scombussolando il bioritmo. Esistono alcune linee guida per non cadere tra le grinfie dell’insonnia. Ad esempio, abbassare la luminosità del telefonino o del PC durante la sera.

Potrebbe interessarti anche → Sonno polifasico, i geni della storia dormivano così per essere produttivi

Ma non solo, evitare di guardare dispositivi elettronici prima di andare a letto è una buona abitudine. Così come leggere un libro e bere una tisana calda, sono tutte azioni che aiutano a dormire meglio. Stare lontani dal proprio smartphone è tutta salute, specialmente la sera. Provare per credere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *