Perché consumare kiwi a colazione farebbe dimagrire, lo dice la scienza

Secondo i nutrizionisti, fare colazione consumando kiwi aiuterebbe a mantenere la linea e a dimagrire in modo facile, cosa dice la scienza.

kiwi colazione scienza
Semi di kiwi (Pixabay)

Secondo i nutrizionisti, fare colazione consumando kiwi aiuterebbe a mantenere la linea e a dimagrire in modo facile, cosa dice la scienza. Si tratta di un frutto molto amato, col suo sapore pungente che solletica il palato. Anche se meno consumato rispetto ad altri frutti, come mele, pere o banane, il kiwi comporta numerosi benefici.

Ricco di vitamina C, il kiwi è adatto per molteplici cause, tra queste favorirebbe il corretto funzionamento dell’intestino. Il kiwi svolge un’ottima azione lassativa, contrastando la stitichezza. I suoi zuccheri hanno effetti lassativi, inoltre contengono magnesio e sorbitolo, che favoriscono il transito delle feci.

Potrebbe interessarti anche → Come condire le fragole senza panna e zucchero: il segreto per stupire gli ospiti

Il kiwi è un lassativo naturale, ecco perché consumarlo a colazione

kiwi effetto lassativo
Kiwi frutto sano (Pixabay)

Per ricevere questo incredibile effetto lassativo, sarebbe meglio consumare kiwi a colazione, di prima mattina, e a stomaco vuoto. L’azione lassativa si sprigionerebbe al massimo nelle prime ore del giorno, appena alzati. Sarebbe un’ottima abitudine per mantenere sano e in equilibrio il tratto dell’intestino.

Si contrasterebbe, in questo modo, la stitichezza e la costipazione. Assumere kiwi a colazione è un ottimo modo per affrontare la giornata, magari consumato insieme a uno yogurt magro e per una perfetta funzione anti stipsi.

Se si soffre di colite, però, meglio evitare, perché questo frutto potrebbe irritare ulteriormente l’intestino. Ma l’efficacia del kiwi finisce qui? No di certo, perché secondo i nutrizionisti farebbe anche dimagrire.

Potrebbe interessarti anche → Come bere caffè e non ingrassare, i consigli del dietista per non esagerare

Secondo una ricerca pubblicata sulla testata Journal of Nutritional Science, il kiwi rallenta l’assorbimento degli zuccheri ne sangue. In questo modo, il suo consumo regola il metabolismo e l’assorbimento dei grassi sani, riducendo anche il senso di stanchezza e di fame. Inoltre, depura l’organismo, sgonfiando persino la pancia. Insomma, non ci sono scuse per non mangiare kiwi, ottimo alleato della linea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *