Ciclamino, i suoi fiori sono bucati? Ecco perché succede e come rimediare

I fiori del vostro bellissimo ciclamino sono bucati? Vi sveliamo perché questo può succedere e cosa fare per poter rimediare.

Ciclamini fiori bucati come rimediare
Ciclamini (Download da Adobe Stock)

Avete notato dei piccoli buchi sui petali del vostro ciclamino? È molto probabile che qualche parassita se ne stia nutrendo, questo succede soprattutto all’inizio della primavera. I parassiti solitamente iniziano a rosicchiare la pianta non appena le temperature iniziano ad aumentare.

Non sapete come difendere la vostra bellissima pianta? Ve lo sveliamo noi! Innanzitutto è importante sapere che i parassiti possono nascondersi in molti punti del ciclamino e non solo sui fiori, oltre che i petali dovrete infatti controllare tutta la pianta.

Osservate con molta attenzione la superficie del terriccio, le insenature dell’attaccatura delle foglie e sotto le foglie, sono infatti questi i punti più attaccati dai rosicchiatori. Il più delle volte i parassiti si nutrono della pianta non appena cala il sole, controllate quindi la vostra pianta soprattutto di sera. Molti sono in grado di danneggiare in modo considerevole il ciclamino poiché divorano tutto.

I parassiti rosicchiano il vostro ciclamino? Ecco cosa fare per tenerli lontani

Ciclamino fiori bucati
Ciclamino (Screenshot da Instagram)

Tra i parassiti che attaccano con più frequenza e probabilità il ciclamino c’è il bruco verde, questo per via della metamorfosi inizia infatti a cibarsi all’inizio della primavera. Solitamente amano cibarsi di gerani e rose, ma attaccano anche i ciclamini per via dei suoi fiori e delle sue foglie carnose.

Potrebbe interessarti anche: Ciclamino, le sue foglie sono scolorite? Perché succede e come recuperarle

Anche le lumache rosse possono arrecare molti danni al vostro ciclamino, questi parassiti infatti si cibano di ogni parte della pianta, anche dei suoi fiori. Occhio anche alle cavallette, queste oltre a cibarsi di insetti morti amano anche nutrirsi di fiori e steli.

Per sbarazzarvi di lumache e bruchi potrete semplicemente toglierli non appena li vedete. Per proteggere la pianta potete utilizzare dei naturali pesticidi, uno molto utilizzato ed efficace è il macerato di ortica. Usatelo quando annaffiate il terriccio e nebulizzatelo su tutto il corpo della pianta.

Potrebbe interessarti anche: Ciclamino, le sue radici sono marce? Ecco cosa fare per salvare la pianta

È anche ottimo un macerato di pepe e aglio, questo infatti tiene alla larga i parassiti. Per farlo vi basterà mettere a macerare trenta grammi di pepe e cinque spicchi d’aglio in mezzo litro d’acqua per circa dodici ore. Trascorso questo tempo filtrate l’acqua e spruzzatela sulle foglie in maniera abbondante. Per allontanare le limacce sono invece molto efficaci i fondi di caffè e la trappola alla birra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *