Pomodori: meglio cotti o crudi per la salute? Le proprietà

È meglio mangiare pomodori cotti o pomodori crudi per avere maggiori benefici per la nostra salute? Vediamone le proprietà.

pomodori in cucina
Pomodori (Pixabay)

Il pomodoro probabilmente è l’alimento che si consuma di più nelle cucine di tutto il mondo. È molto diffuso, da quando si scoprì nella zona dell’America centrale e settentrionale e venne poi esportato in tutto il mondo. Ad oggi il mondo è ricco di pomodori e lo è in tutte le stagioni con le più diverse varietà. Inoltre, si possono trovare interi o come passata e polpa di pomodoro.

In cucina, poi, il suo utilizzo non è per nulla scontato, si può mettere nella pasta, in una bruschetta, sulla pizza, per creare qualche ricetta sfiziosa o il sugo. Inoltre, l’insalata di pomodori è sempre un elemento presente e gustoso se condito con un po’ di olio e aceto balsamico. I pomodori sono anche spesso confusi tra l’essere una verdura o un frutto, ma in realtà sono da considerarsi frutti, anzi, bacche.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Insalata di pomodori e cetrioli: è davvero salutare?

Ma quali sono i benefici del pomodoro e soprattutto, per la nostra salute è meglio mangiarli cotti o crudi? Vediamo qui di seguito qualche dettaglio in più in modo da rispondere a queste domande.

Pomodori cotti o crudi? Quali sono i migliori?

pomodori in gravidanza
(foto adobe)

I pomodori contengono molta acqua, sono privi di colesterolo e di grassi. Contengono fibre, vitamina C, E, K, sali minerali, proteine, zuccheri e carboidrati. In una dieta va benissimo inserirli soprattutto per la presenza del licopene che dona al frutto il suo caratteristico colore rosso. Grazie a questa sostanza è in grado di dare beneficio al cuore e per la circolazione sanguigna.

È più salutare crudo o cotto? La risposta è: in entrambi i modi. Naturalmente ci sono delle differenze, ma in entrambi i casi ci sono benefici che ognuno può trarre e discutere con il nutrizionista in base al proprio bisogno. Se il pomodoro è crudo avrà al suo interno più vitamina C, se è cotto aumenterà la presenza di licopene. In entrambi i casi saranno comunque ottimi per l’organismo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Vuoi conservare i pomodori per tutto l’anno? Con questi consigli potrai (VIDEO)

Naturalmente bisogna sempre affidarsi ad un nutrizionista, non esagerare e, in questo caso, stare attenti se si hanno problemi di reflusso gastroesofageo. I pomodori potrebbero favorire questa condizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *