La tecnica militare per dormire subito e bene e sentirsi riposati

C’è una tecnica militare diffusasi sul web da qualche tempo, diventata virale grazie ai social e che per permette di dormire subito e bene.

dormire tecnica militare tik tok
Bellissima donna che riposa (Pixabay)

C’è una tecnica militare diffusasi sul web da qualche tempo, diventata virale grazie ai social e che per permette di dormire subito e bene. Questo metodo garantisce un livello di riposo abbastanza alto, sarà davvero così o si tratta della solita bufala lanciata sul web? Vediamo come funziona nello specifico.

Il sonno è fondamentale per restare in salute, serve per avere un corpo pieno di energie, ricaricato dalle fatiche del giorno e rigenerato. Inoltre, il sonno aiuta a purificare l’organismo, espellendo tossine. Riposare bene e dormire profondamente per le giuste ore, che variano dalle 7 alle 9 di media, è essenziale per il nostro benessere. Ma come fare se non si prende sonno facilmente? Ecco la tecnica militare.

Potrebbe interessarti anche → Le fasi del sonno, dall’addormentamento alla fase Rem

Qualità del sonno: ecco la tecnica giusta per dormire bene

prendere sonno tecnica militare virale
Madre e figlia che dormono (Pixabay)

Da poco tempo è diventata virale una particolare tecnica per prendere sonno, lanciata dal personal trainer Justine Augustin sulla piattaforma Tik Tok. In breve ha conquistato tutti e tutti hanno iniziato a mettere in pratica i consigli dati dall’uomo. Ma come funziona, di preciso, questa tecnica formidabile? E perché fa addormentare subito, nel giro di due minuti?

Justin Augustin promette che si tratta di una tecnica usata nell’esercito e funziona così, dividendosi in due fasi, ciascuna di un minuto: bisogna stendersi appoggiando la schiena al materasso, in posizione supina. Dopodiché, nella prima fase di una minuto, ci si deve concentrare sul respiro. Respirare profondamente, in modo da scaricare la tensione dai muscoli. Inspirare ed espirare concentrandosi prima sul volto, poi sulle gambe e sulle braccia.

Bisogna immaginare di premere tutto il corpo contro il materasso, di sprofondarci dentro. Dunque, bisogna immaginare di essere irradiati da una forza calda, proveniente dal cuore, che si diffonde in tutto il corpo. Nella seconda fase, per tutto il secondo minto, occorre immaginare di essere sdraiati su una zattera, sospesa al centro di un lago calmo. Si fissa il cielo azzurro.

Potrebbe interessarti anche → Dopo pranzo senti il bisogno di dormire tanto? Attenzione, potrebbe essere un sintomo grave

Ci sono anche altri paesaggi da immaginare, bisogna scegliere quello più idilliaco e sereno. Grazie all’immaginazione, scacciamo via i pensieri negativi e i problemi. Se ci distraiamo, ricominciano dalla respirazione. Si tratta più che altro di una sorta di meditazione prima di addormentarsi, da provare notte dopo notte. Una tecnica di rilassamento che l’autore del video promuove con convinzione, assicurandone il funzionamento, magari dopo un esercizio costante. Insomma, non resta che dedicarcisi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *