Come prevenire la pelle secca dopo aver fatto la doccia

Se dopo la doccia ti ritrovi ad avere la pelle secca e squamata non allarmarti, succede a molte donne: per prevenire questa situazione ecco qualche rimedio utile.

prevenire pelle secca
Pelle secca (Adobe Stock)

Le docce calde fanno senz’altro bene a mente e corpo ma allo stesso tempo possono anche danneggiare la tua pelle, lasciandola pruriginosa e asciutta. Ciò avviene perché l’acqua calda estrae gli oli e l’umidità dalla pelle che di conseguenza rimane disidratata.

Se capita anche a te la cosa migliore che puoi fare è cercare di stare sotto la doccia il minor tempo possibile. So che non è facile perché l’acqua calda rilassa e rigenera ma pensa che nel frattempo la tua pelle sta soffrendo.

Oltre a questa accortezza da seguire ci sono tanti altri rimedi per prevenire questo fenomeno. Cerchiamo di capire quali sono per poter sconfiggere al meglio il problema.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> La cura immediata per la pelle secca e screpolata: bastano 2 ingredienti

Prevenire la pelle secca post doccia: ecco tutti i rimedi

prevenire pelle secca
Mano di una persona che si gratta la schiena (Pexels)

Normalmente, per trattare la pelle secca è fondamentale nutrirla e mantenerla idratata. Ciò vuol dire utilizzare delle creme idratanti che però non sempre risultano essere efficaci e adatte alla nostra pelle. Ecco perché, se si verificano molto spesso questi episodi di secchezza cutanea, converrebbe individuare insieme a un dermatologo la crema adatta. Questa crema dovrà essere applicata sempre dopo aver fatto la doccia. Ma se vogliamo vedere un miglioramento a breve termine è meglio utilizzarla tutti i giorni, sia la mattina che la sera.

Per agire prima che si verifichino questi episodi, e quindi fare prevenzione, devi sapere che le principali cause che portano a una cute secca dopo aver fatto la doccia possono essere un sapone poco appropriato oppure l’acqua troppo “dura”. Ciò non è da escludere perché in molte zone l’acqua  è molto calcarea e questa è proprio una delle cause principali della secchezza cutanea.
Dunque, ciò che puoi fare è sostituire il sapone con un detergente delicato e lavarti con l’acqua tiepida. Inoltre è meglio limitare le docce se possibile. Se ne senti l’esigenza puoi cercare di ridurre il tempo che passi sotto la doccia (anche quando detergi il viso). Evita dunque i bagni caldi.

Altra causa potrebbe essere l’utilizzo di prodotti sbagliati e poco adatti per la tua pelle. Dunque fai attenzione ad acquistare gel doccia poco aggressivi e con un pH neutro e senza sapone. Oppure scegli quelli ricchi di sostanze idratanti, come ad esempio il burro di karité.  Ma alla base della prevenzione c’è, come sempre, l’alimentazione. Bere molta acqua (magari integrandola con tè e tisane) e mangiare minestre, zuppe, nocciole o mandorle è il segreto per ridurre le possibilità che si verifichino episodi di questo tipo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Pelle secca in inverno: le cause indipendenti dal freddo e i rimedi

Detto ciò, il prurito è una reazione molto comune dopo aver fatto la doccia. Ma se comincia a comparire un’eruzione cutanea oppure una desquamazione della pelle allora è meglio se consulti un dermatologo. Per il resto, segui tutti questi consigli e vedrai che non avrai più problemi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *