Pelle secca in inverno: le cause indipendenti dal freddo e i rimedi

D’inverno possiamo avere la pelle secca ma le cause non sono solo da ricercare nel freddo. Ecco quali possono essere e i rimedi.

viso
Viso (Foto di Anna Shvets da Pexels)

In inverno a tutti capita di avere la pelle secca. I sintomi sono fastidiosi perchè oltre ad una pelle brutta da vedere, sorgono prurito e arrossamenti. Purtroppo, gli sbalzi di temperatura che subiamo in questa stagione dal passaggio dall’interno all’esterno non aiutano. Ma c’è anche da dire che il freddo non è sempre la causa principale di questo.

Sicuramente il freddo gioca un ruolo importante sulla nostra pelle in inverno, ma non è l’unica causa della pelle secca. Oltre al freddo e al vento a cui siamo esposti nei mesi freddi, c’è anche lo smog che ha una buona parte di colpa. Questi agenti esterni rendono la pelle molto secca, ruvida e screpolata perchè vanno ad assottigliare il film idrolipidico cutaneo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Crea la tua beauty routine per una pelle perfetta

Ma attenzione. Non è solo l’esterno a provocare secchezza. Anche chi sta spesso al chiuso in casa o in ufficio può avere gli stessi sintomi se l’ambiente in cui sta per la maggior parte del tempo è particolarmente secco. Ma ci sono anche altre cause. Vediamole qui di seguito.

Pelle secca in inverno: le cause indipendenti dal freddo e i rimedi

effetti del cloro
(foto pexels)

Una delle cause che può portare alla pelle secca è l’assunzione di farmaci. Questi possono essere, ad esempio, i retinoidi, oppure alcuni tipi di antidepressivi, antipertensivi, anticoagulanti e anticoncezionali. Se proprio non si può farne a meno, abbiate l’accortezza di idratare spesso la vostra pelle con dei prodotti adeguati.

Ma anche con un problema agli ormoni può esserci secchezza della pelle. Infatti, il nostro corpo deve avere un equilibrio tra il sudore e il sebo. Questi sono prodotti da ghiandole specifiche, quelle sudoripare e sebacee. Se in questo processo ormonale ci sono dei problemi può subentrare la secchezza della pelle. Di solito, questo accade alle donne quando si avvicinano al ciclo mestruale, durante la gravidanza o in menopausa.

Tenete poi conto che anche lo stare tanto tempo in piscina danneggia la vostra pelle. Stare a contatto con l’acqua può darvi l’impressione di essere sempre idratati, ma non è così. Nelle piscine è presente il cloro che sulla pelle è abbastanza aggressivo. E, in ogni caso, stare troppo tempo in acqua non aiuta all’idratazione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Trucco di igiene: cosa non pulisci mai ed invece dovresti

Che cosa fare allora per rimediare? Naturalmente dovete idratare spesso la pelle con creme apposite per il viso e per le mani principalmente, ma anche per tutto il vostro corpo. Tuttavia, se doveste verificare una situazione grave, come una pelle molto rossa, ruvida, più spessa, allora è il caso di rivolgersi al dermatologo. Sono sintomi che con la cura giusta possono sparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *