Prezzi benzina, le applicazioni che ci fanno risparmiare sul pieno

Vedi alla voce “prezzi benzina” e ti viene da mettere le mani nei capelli. Per fortuna alcune app ci vengono incontro segnalandoci i distributori più convenienti.

Uomo fa rifornimento di carburante
Uomo fa rifornimento di carburante (Pixabay)

Prezzi benzina, c’è da mettersi le mani nei capelli. E per porre un parziale rimedio a questo dramma che sta creando un buco nero nei nostri portafogli, non resta che inventare delle situazioni alternative. Per andare a lavorare si organizzano dei turni con i colleghi, tanto per dire.

Oppure si sceglie di prediligere l’impiego di mezzi pubblici, o di un veicolo a pedali o a spinta, come una bici elettrica od un monopattino. Già da un pò di tempo se ne trovano di versioni a propulsione elettrica, che non comportano particolari sforzi fisici. La voce prezzi benzina ad ogni modo spaventa, e tanto.

I costi anche solo per riempire il serbatoio del proprio veicolo a metà sono esorbitanti. Siamo giunti ad una media di 2,2 o 2,3 euro al litro, con punte anche di 2,4 euro. E sembra che nelle prossime settimane la situazione sia destinata a peggiorare in maniera ulteriore, con i prezzi di benzina e gasolio che saliranno ancora.

Potrebbe interessarti anche: Prezzo della benzina, perché a Livigno costa 1,3 euro al litro

Prezzi benzina, le app che ci indicano i prezzi più convenienti

Distributore di carburante
Distributore di carburante (Pixabay)

Influisce su questa crisi energetica la guerra in Ucraina mossa in maniera indebita dalla Russia. Ma già negli ultimi mesi del 2021 avevamo assistito ad una salita dei prezzi di benzina e diesel. E allora, se proprio non possiamo fare a meno di prendere l’auto o la moto, possiamo almeno avvalerci di un piccolo aiuto ulteriore.

Si stanno diffondendo infatti delle applicazioni che riportano dove potere reperire del carburante al prezzo più basso possibile ed altri dettagli in merito. Funzionano sia su smartphone con su montato il sistema operativo Android che su quelli dotati di iOS.

Potrebbe interessarti anche: Sciopero dei pescherecci, sale il costo del pesce nei supermercati: disastro

Le più gettonate sono le seguenti:

Benzina Comparatore di prezzi: mostra posizione e prezzi delle postazioni che più convengono in quel momento;

  • BenzinLitre: ci fa vedere i prezzi non sono di benzina e gasolio ma anche di metano e di ricarica elettrica;
  • Ecomotori: sono presenti i nomi di distributori anche di metano, GPL e colonnine elettriche, con marche, indirizzi, costi aggiornati ed altri dettagli;
  • Fuelio: qui è disponibile anche un report in cui sono riportate tutte le informazioni sui nostri consumi medi;
  • Gaspal: la ricerca in questo caso può essere compiuta anche su altre aree lontane da quelle dove risediamo. Per il resto le funzionalità sono le stesse delle altre app;
  • Il Pieno2: la app in questione mostra le informazioni disponibili sui distributori dove benzina e diesel costano di meno. E funziona non solo in Italia ma anche in Austria, Francia, Germania e Spagna. E riporta anche la posizione delle principali postazioni di ricarica per i veicoli elettrici;
  • Prezzi Benzina: aggiornata dagli utenti stessi, porta prezzi, indirizzi e postazioni dove è presente anche il personale per servirci, il tutto nel raggio di 15 km;

Potrebbe interessarti anche: Prezzo benzina, c’è una app che ti fa risparmiare ed è gratuita

Si tratta in tutti i casi di piccoli aiuti che però potrebbero fare la differenza già nel giro di un mese. Sommando il risparmio accumulato settimana dopo settimana, certamente riusciremo a mettere qualcosa da parte. Inoltre potremo aiutare altri utenti con le nostre segnalazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *