Banana a colazione con glicemia alta: che cosa succede

Siete abituati a mangiare una banana a colazione ma avete la glicemia alta? Vediamo che cosa può succedere in questo caso alla salute.

banana a colazione effetti
Banana a colazione (Pixabay)

Ci sono due elementi da considerare quando si parla di banana. Il primo è che il frutto più diffuso e più consumato, il secondo è che spesso molte persone si sono abituate a mangiarla a colazione. In molti la accompagnano al caffè, oppure ai cereali. È una fonte di nutrimento completa, in effetti, ed è importante fare il pieno di energie a colazione.

Tuttavia, proprio perchè si tratta di un frutto che potrebbe rappresentare un pasto completo, va bene assumerlo se una persona ha la glicemia alta? La glicemia è la concentrazione di glucosio, ovvero zuccheri, nel sangue. Si può capire il suo valore con un semplice esame del sangue. Avere la glicemia alta è un disturbo molto diffuso e bisogna fare attenzione all’alimentazione perchè potrebbe diventare diabete.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Banana: la frutta indicata per chi fa sport, ma quando mangiarla?

Diciamo subito che la banana è il frutto che viene sconsigliato in caso di diabete. Tuttavia, il suo indice glicemico può variare. Quindi, non è del tutto sbagliato assumerla a colazione per chi ha la glicemia alta. Ma vediamo tutte le informazioni nel dettaglio.

Banana a colazione: fa bene in caso di glicemia alta?

banane benefici
Banane (Pexels)

La frutta che viene sconsigliata in caso di diabete contiene zuccheri, ma anche molti carboidrati. La banana ha una buona quantità di entrambi, ecco spiegato il motivo per cui è bene evitarla se si soffre di diabete. Però, è anche vero che l’indice glicemico di questo frutto, ovvero la velocità con cui gli zuccheri vengono assorbiti nell’organismo, può variare. Si va da 62 in una banana matura a 40 in una banana ancora da maturare.

Per questo motivo, potrebbe non essere del tutto eliminata dall’alimentazione anche con glicemia alta. Basta scegliere banane non ancora mature, un po’ verdi, per non rischiare, e integrarla con altri cibi e bevande. La banana contiene anche molte fibre e amidi, in grado di rallentare la digestione e, quindi, anche l’assorbimento degli zuccheri. Tutto questo a patto, però, che si mangi con moderazione e non in quantità esagerate.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> L’importanza della banana nell’alimentazione: perché mangiarla fa bene

Si sa perfettamente che le banane contengono vitamine e sali minerali molto importanti per l’organismo. La soluzione migliore è quella di consultare uno specialista che, in base al vostro stato di salute generale, riuscirà a consigliarvi come e quanto mangiarne per evitare rischi ma prenderne soltanto i benefici che può offrire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *