Prezzi benzina, in quale giorno della settimana risparmierai di più

Qual è il periodo che risulterà in assoluto il più conveniente dal lunedì al venerdì ed in cui spenderai di meno per i prezzi di benzina e gasolio.

Indicatore del carburante a zero
Indicatore del carburante a zero (Pixabay)

Prezzi benzina, sapevate che c’è un momento preciso della settimana in cui è più conveniente andare a rifornirsi? Riempire il serbatoio del tutto con un pieno od anche solo parzialmente sarebbe meglio farlo in un preciso lasso di tempo.

Intanto è bene dire che finalmente i prezzi di benzina e gasolio tornano a scendere al di sotto dei 2 euro. Non di molto purtroppo, ma almeno non vedremo delle oscenità come ad esempio 2,5 euro al litro tanto per la benzina stessa quanto per il diesel, come era capitato in alcune parti fino a poco giorni fa.

Merito del taglio delle accise decretato dal Governo almeno fino a tutto il mese di aprile. I prezzi di benzina e gasolio risulteranno troncati di 25 centesimi al litro, più ulteriori 5 cents sempre al litro in qualità di IVA.

Potrebbe interessarti anche: Draghi ed i razionamenti, cosa vuole dire il Premier: niente allarmismi

Prezzi benzina, quando conviene fare rifornimento

Distributore di benzina e diesel
Distributore di benzina e diesel (Pixabay)

Per approfittare dei rifornimenti di carburante con accise tagliata bisognerà quindi attendere qualche giorno. Il momento giusto potrebbe essere da martedì 22 marzo oppure da mercoledì 23 marzo 2022. Anche se, come detto, c’è un periodo della settimana più propizio per andare al più vicino distributore.

Si tratta di inizio settimana. Quanto più ci si trova lontani dal weekend, tanto migliore risulterà riempire il serbatoio dei propri veicoli a quattro e due ruote. Infatti nella coda della settimana – solitamente da venerdì mattina in poi – c’è un bizzarro trend da parte dei gestori nell’aumentare i propri prezzi dei carburanti.

Potrebbe interessarti anche: Taglio delle Accise, Assopetroli minaccia lo sciopero: “Danno enorme”

Nel frattempo, con l’entrata in vigore ufficiale del taglio delle accise, i prezzi dovrebbero attestarsi sull’1,849 euro al litro per quanto riguarda il diesel e sugli 1,879 in relazione invece alla benzina. Si tratta sempre di listini esagerati rispetto a periodi di normalità.

Potrebbe interessarti anche: Prezzi benzina, fai la spesa qui ed ottieni dei bonus per fare rifornimento

Il taglio delle accise ha ricevuto delle critiche in quanto non aiuterebbe, a quanto pare, a fare calare gli esborsi dei cittadini in maniera veramente significativa. Ma almeno è già qualcosa. E ci si augura che quando il provvedimento di taglio uscirà di scena, allo scoccare di maggio, la situazione di crisi internazionale che sta pesando su questa situazione possa essere anche solo parzialmente risolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.