Caffè: i trucchi per lavare bene la moka e farlo perfetto

Lavare bene la moka è fondamentale per fare un buon caffè, anzi, un caffè perfetto. Vediamo come fare e qualche piccolo trucco.

come fare bene il caffè
Versare caffè (Pexels)

L’Italia consuma tantissimo caffè. Questa è la bevanda più consumata nel nostro Paese e ad oggi ognuno ha il suo modo preferito di prenderlo. C’è chi ama andare al bar, ordinare un macchiato, un caffè lungo, corto, corretto, con zucchero, senza zucchero. C’è chi o prende alla macchinetta dell’ufficio, chi ha la macchinetta a casa con le cialde. Infine, c’è chi preferisce farlo ogni mattina con la moka.

Questo è un metodo più lungo degli altri, ma diffonde nell’aria l’aroma del caffè, permette di dedicarsi con pazienza ad un’attività e questo fa bene alla salute mentale. Tuttavia, ci sono ancora persone che, nonostante preferiscano questa tecnica, fanno alcuni errori. Invece, c’è il modo di preparare un caffè perfetto partendo dal lavare bene la moka.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Caffè: i suggerimenti per evitare l’acidità di stomaco

Per questo motivo qui di seguito vedremo alcuni consigli per pulire e lavare al meglio la moka in modo da preparare poi un caffè perfetto vedendo un semplice trucco che forse non avete mai considerato.

Come lavare bene la moka e fare un caffè perfetto

caffè con moka
Caffè con moka (AdobeStock)

Se volete fare un caffè buono che si possa avvicinare alla perfezione il punto di partenza è pulire bene la moka. Quindi, mai usare il sapone perchè i piccoli residui poi andranno a finire nella vostra bevanda. Usate bicarbonato e aceto per l’esterno e solamente aceto per il filtro. Dovete sciacquare molto bene e poi dovete asciugare molto bene. Lasciare acqua crea le macchie. Inoltre, ricordatevi sempre di non lasciare troppo a lungo il caffè all’interno.

Detto questo, per un caffè perfetto i chicchi andrebbero macinati poco prima di prepararlo per un aroma unico. L’acqua dovrebbe essere sempre a temperatura ambiente. A livello indicato per un caffè normale, di meno se lo preferite più intenso come sapore. Infine, ecco il piccolo trucco: il caffè non si deve pressare nel filtro.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Sale nel caffè: la soluzione inaspettata per togliere l’amaro

Forse siete abituati a farlo, ma provate a non farlo la prossima volta che lo preparerete. Sentirete un gusto meno amaro. Basta prepararlo a fiamma bassa aspettando che salga. Poi mescolate un po’ prima di spegnere il fuoco e servirlo. Vedrete che in questo modo il risultato sarà eccellente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *