Noci: proprietà, benefici, valori, varietà, controindicazioni

Le noci una vera e propria miniera di proprietà benefiche per il nostro organismo. Scopriamo tutte le caratteristiche di questa frutta secca.

noci
Noce con guscio (Foto Pixabay)

Le noci sono fonti di proteine vegetali, di omega 3 e di energia. Possono essere introdotte in diversi piatti in cucina e sempre più spesso, vengono consumate anche come snack.

Come infatti, le ritroviamo in commercio in piccole confezioni da portare con sé. Sono dei preziosi alimenti, che in tanti amano perché forniscono all’organismo molta energia.

Per di più, delle noci, anche il mallo si rende protagonista, in quanto, ridotto in polvere si può ottenere un colorante naturale per capelli, simile all’henné. Le noci, sono tutto questo e tanto altro.

Caratteristiche delle noci

Questi deliziosi frutti nascono dell’albero di noce, una pianta molto antica e originaria del Medio Oriente ma molto diffuso anche nella nostra penisola.

albero di noci
Albero di noci (Foto Pixabay)

L’albero di noci ha un grande valore anche per il suo pregiato legno, duro ed eterno.

Il frutto, invece, ossia le noci, è costituito dal mallo che è di colore verde, dalla consistenza carnosa e fibrosa.

Quando, quest’ultimo si annerisce, il frutto è in piena fase di maturazione e si libera di questa protezione lasciando venire fuori la noce con all’interno il gheriglio che andremo a mangiare.

Si tratta di frutti tipicamente autunnali, ma che possiamo avere a nostra portata tutto l’anno. Possiedono un alto valore energetico e tante caratteristiche nutrizionali.

Scopriamo quali sono i benefici, le proprietà, i valori nutrizionali, le varietà, il consumo e le controindicazioni delle noci.

Benefici e proprietà delle noci

Le noci contengono molteplici benefici e proprietà tutte indispensabili ed efficienti per il nostro organismo, quali:

  • contengono melatonina, dunque sono ottime per dormire bene tutta la notte;
  • includono un’elevata quantità di grassi buoni, soprattutto Omega 3 e Omega 6, acidi grassi essenziali, indispensabili per la buona salute del nostro apparato cardiocircolatorio;
  • fanno bene anche a pelle e capelli: in particolare dalle noci si estrae un olio dalle proprietà idratanti e nutrienti;
  • fortemente energetiche, perfette anche per le donne in gravidanza (a meno che non si sia allergiche): i grassi polinsaturi favoriscono lo sviluppo corretto del sistema nervoso e di alcune parti degli occhi del feto;
  • regolano i parametri metabolici e riducono i livelli di insulina a digiuno;
  • sono un’ottima fonte di proteine, vitamina A, vitamina E, B1, B2, acido folico e fibre;
  • contengono un elevato quantitativo di antiossidanti in grado di tenere sotto controllo i radicali liberi.

Valori nutrizionali

Per 100 g di Noci il valore energetico ovvero le calorie sono 654 kcal. In esse poi troviamo:

  • Proteine 15,23 g
  • Carboidrati 13,71 g
  • Zuccheri 2,61 g
  • Grassi 65,21 g
  • Saturi 6,126 g
  • Monoinsaturi 8,933 g
  • Polinsaturi 47,174 g
  • Colesterolo 0 mg
  • Fibra alimentare 6,7 g
  • Sodio 2 mg
  • Calcio 98 mg
  • Ferro 2,91 mg
  • Magnesio 158 mg
  • Fosforo 346 mg
  • Potassio 441 mg
  • Sodio 2 mg
  • Zinco 3,09 mg
  • Rame 1,586 mg
  • Manganese 3,414 mg

Varietà di noci

In tutto il mondo esistono davvero tante varietà di noci, tutte però hanno in comune caratteristiche validissime.

Tra queste ci sono:

  • Kemiri (o a candela): originarie dell’Indonesia e sono ricche di olii. Sono utilizzate molto per i prodotti di bellezza e nella cucina locale;
  • Pecan: originarie dell’America settentrionale, sono ricche di antiossidanti e acidi grassi e monoinsaturi;
  • rosse: sono come le noci comuni ma con il gheriglio rosso, hanno un gusto delicato e oleoso, perché nascono dall’incrocio tra una comune e una persiana;
  • del Brasile: contenenti quantità elevate di selenio;
  • di Macadamia e di cocco dal sapore abbastanza dolce e dalla composizione grassa e oleosa;
  • di Mongongo: originarie della Namibia e dell’Africa Sud occidentale, sono dolci e molti nutrienti.

Consumo e usi nelle diete

Una porzione di noci che apporti il giusto quantitativo di omega 3 corrisponde a 30 grammi di noci, circa 6 noci dunque.

Il consumo della frutta secca in generale aiuta a tenere a bada alcuni fattori legati all’aumento di peso: obesità addominale, pressione alta, elevata glicemia a digiuno e bassi livelli di lipoproteine ad alta densità di colesterolo.

Sono proposte come snack ma anche come condimento per diversi piatti, come la pasta, il riso e le insalate. Insomma possono essere presenti dall’antipasto al dolce.

Ricette con noci

Le noci, sempre più spesso le ritroviamo nel pane, nelle focacce e nei panini. Anche se, ultimamente con la buona propaganda del mangiar sano, vengono spesso introdotte nell’alimentazione.

Altri usi in cucina riguardano la preparazione di salse e condimenti fatti in casa, come il pesto o il burro di noci. Senza dimenticare quanto spesso le ritroviamo come ingredienti per dolci, per torte e biscotti.

Una delle ricette con le noci più apprezzate è quella degli spaghetti con le noci che vi proponiamo.

Spaghetti con le noci

spaghetti
(Foto Pixabay)

Ingredienti:

  • 320 gr di Spaghetti
  • 70gr di olio extravergine d’oliva
  • 160gr di gherigli di noci
  • 1 spicchio di aglio
  • 20 gr di pinoli
  • 20gr parmigiano reggiano DOP grattugiato
  • 160gr di latte intero
  • 30 gr Pane mollica
  • Sale fino q.b

Procedimento

Per prima cosa sbollentate i gherigli di noce per 5 minuti in acqua bollente (per ammorbidire la pellicina e diminuire il loro gusto amaro). Nel frattempo, in una ciotola mettete a bagno nel latte la mollica di pane.

Mettete una pentola con abbondante acqua da salare sul fuoco e versate gli spaghetti quando bollirà e cuocete per 9 minuti. Ora prendete le noci e togliete le pellicine, strizzate la mollica. Versate il tutto, insieme agli altri ingredienti, in un mixer e frullate.

Quando si sarà formata come una crema densa, versate in una padella con olio e spicchio d’aglio. Lasciate insaporire il tutto e scolateci gli spaghetti all’interno per amalgamare il tutto. Potete guarnire il piatto con altri gherigli e servire i vostri spaghetti.

Potrebbe interessarti anche: Pane alle noci: perché mangiarlo fa bene al nostro organismo

Controindicazioni

Nonostante tutte le proprietà e i benefici che possiedono, le noci vanno mangiate con moderazione, poiché l’aumento di peso che provocano può essere pericoloso per coloro che soffrono di patologie cardiovascolari.

Possono anche causare delle vere e proprie infiammazioni alla bocca o al tratto intestinale, con insorgenza di diarrea.

Impostazioni privacy