Polpette di cernia, un secondo facile e super gustoso

Le polpette di cernia sono squisite e molto semplici da preparare, sono ottima sia al forno che fritte, le avete mai provate? Vi sveliamo come farle.

Polpette di cernia secondo gustoso
Polpette di cernia (Screenshot video Youtube)

Avete della cernia in frigorifero e volete realizzare uno sfizioso e gustoso manicaretto? Per stupire i vostri commensali potete preparare queste strepitose polpette, vedrete che non appena le porterete in tavola faranno leccare i baffi a tutti, anche i più piccoli le adoreranno.

Il procedimento di questa squisita ricetta non è affatto complicato, non servono infatti particolari doti culinarie per ottenere un risultato pazzesco. Con pochi e semplici ingredienti e senza alcuna difficoltà potrete gustare un secondo piatto saporito che conquisterà il palato di tutti.

Siete quindi curiosi di scoprire come si preparano queste fantastiche polpette di cernia? Leggete allora i successivi paragrafi per l’elenco completo degli ingredienti e il procedimento. Dopo averle provate ne andrete matti e le rifarete sicuramente molte altre volte.

Ecco come preparare delle squisite Polpette di cernia

Polpette di cernia secondo gustoso
Polpette di cernia (Screenshot da Facebook)

Fatte in questo modo le polpette sono davvero buonissime, anche chi non ama particolarmente il pesce le mangerà molto volentieri. Per farle non impiegherete molto tempo e il risultato è davvero strepitoso, andranno subito a ruba non appena le porterete a tavola.

Gli ingredienti per preparare delle ottime ‘Polpette di cernia’ sono:

  • 600 g di cernia
  • 2 uova
  • 150 gr di mollica di pane
  • prezzemolo
  • sale q.b.
  • 4 cucchiai di pecorino
  • 60 gr di pangrattato
  • 30 gr di olio extravergine di oliva

Preparazione:

Per delle squisite polpette la prima cosa che dovete fare risulta essere quella di cuocere i filetti di cernia, potete scegliere di farli al vapore oppure al forno a 170 gradi, in entrambi i casi ci vorranno circa venti minuti.

All’interno di una ciotola mettete la mollica di pane in ammollo con un po’ d’acqua per un quarto d’ora, dopodiché strizzatela accuratamente e riducetela in briciole. Non appena il pesce è pronto, pulitelo facendo moltissima attenzione a rimuovere tutte le lische, con le mani sbriciolatelo e versatelo nella ciotola insieme alla mollica di pane.

Potrebbe interessarti anche: Polpette di ricotta e tonno, veloci e super saporite: ecco come si preparano

Al composto unite anche il pecorino precedentemente grattugiato, le uova, un po’ di sale e il prezzemolo tritato. Con le mani impastate il tutto per amalgamare perfettamente tutti gli ingredienti tra loro, dovrete ottenere un composto omogeneo e morbido.

A questo punto, prelevate un po’ di impasto alla volta e date forma alle vostre buonissime polpette, facendole tutte della stessa dimensione in modo tale che abbiano tutte lo stesso tempo di cottura. Potete farle perfettamente rotonde o leggermente appiattite, questo dipende dal vostro gusto personale. Passatele poi nel pangrattato e adagiatele su una teglia rivestita di carta forno.

Irrorate le polpette con un filo d’olio extravergine di oliva dopodiché cuocetele in forno a 180 gradi per venti minuti circa, dovranno risultare tutte ben dorate. Non appena sono pronte gustatele con i vostri commensali, sono ottime sia calde che fredde, con il loro sapore faranno impazzire proprio tutti!

Potrebbe interessarti anche: Polpette di merluzzo, squisite sia al forno che fritte: farle è semplicissimo

La cottura in forno è sicuramente più leggera, queste polpette di cernia però sono squisite anche fritte. In questo caso, dopo averle passate nel pangrattato friggetele all’interno di una padella dai bordi alti con abbondante olio bollente. Non appena sono pronte scolatele e adagiatele su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e subito dopo servitele. Anche così faranno leccare i baffi a tutti, sono strepitose! Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *