Bolletta dell’acqua, sprechi ed aumenti da paura: qui si paga di più

La bolletta dell’acqua è un problema enorme in alcune regioni d’Italia, ed il divario con altre zone del Paese lascia a bocca aperta.

Un rubinetto aperto in casa
Un rubinetto aperto in casa (Pixabay)

Bolletta dell’acqua, anche qui ci sono degli aumenti, e non soltanto da adesso. Infatti si riscontra un trend che dura ormai da quattro anni e che è caratterizzato da una salita costante dei prezzi, a fronte di servizi non ottimizzati al 100%. Perché anche gli sprechi di acqua in quello che è il percorso che porta la stessa dalle falde agli impianti di depurazione e fino alle nostre case non accennano a diminuire.

Colpa di un sistema collettivo vecchio ormai di decenni e che necessiterebbe di una ristrutturazione in toto. Come fatto sapere dal Ministero dello Sviluppo Economico, la spesa della bolletta dell’acqua ammonta mediamente a 460 euro nel nostro Paese. Con forti divari da una regione all’altra.

Ad esempio passiamo dagli esborsi notevoli che caratterizzano il Lazio e la Toscana, con una media di 850 euro quasi all’anno per la bolletta dell’acqua, alla Lombardia ed il Molise, i cui residenti versano invece appena 175 euro mediamente con cadenza annuale.

Potrebbe interessarti anche: Quanto consuma il televisore? I costi in bolletta in un anno

Bolletta dell’acqua, in alcune regioni è una stangata

Un rubinetto chiuso
Un rubinetto chiuso (Pixabay)

Un esempio virtuoso è dato da Milano, dove l’esborso per i servizi idrici è pari ad appena 162 euro ogni dodici mesi. La città in cui si paga di più è invece Frosinone, con 840 euro. Come regione nel complesso si paga di più in Toscana, per una spesa di 729 euro annui.

Peccato che circa un terzo della popolazione in Italia debba fare i conti con dei disservizi oppure con errori riportati in relazione al consumo fatto. Ci sono delle situazioni per le quali dei cittadini si sono visti addebitati dei prezzi superiori a quanto effettivamente consumato.

Potrebbe interessarti anche: Come risparmiare sulla benzina, disattiva questa funzione nella tua auto

E questo ha portato il 70% di un campione di 2500 persone intervistate da Sky a dichiarare di avere presentato ricorso contro queste bollette. Un’altra brutta notizia arriva dalle statistiche che si riferiscono ai succitati sprechi di acqua.

Potrebbe interessarti anche: Bollette 2022, attenti a questi due elettrodomestici: staccateli sempre

Se ne perde più di un terzo: circa il 36%, nel passaggio verso casa. Le perdite maggiori arrivano dalla Basilicata, dall’Umbria e dal Lazio. Il modo migliore per tamponare i costi è quello di contrastare gli sprechi assumendo comportamenti responsabili già in casa,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *