Polpette di carciofi, la ricetta veloce e gustosa che piace ai bambini

Polpette di carciofi, la ricetta veloce e gustosa che piace ai bambini…e sicuramente anche agli adulti! solo sessanta calorie per polpetta

Carciofi ricetta
Carciofi da cucinare (Pixabay)

Le verdure andrebbero consumate anche più volte al giorno: farle consumare ai bambini e, di tanto in tanto, anche agli adulti, sembra una sfida bella ardua. Con la ricetta di oggi vi proponiamo un modo per scendere a compromesso, e servire le verdure in un modo che piace a tutti. Oggi vi proponiamo la variante con i carciofi ma considerate che è una ricetta che potete agilmente e molto facilmente preparare con tutti i tipi di verdure.

Ti potrebbe interessare anche->Gli alimenti influenzano la salute mentale: parla l’esperto

Polpette di carciofi, la ricetta veloce e gustosa che piace ai bambini

Polpette di carciofi come farle
Campo di carciofi (Pixabay)

Questa ricetta saprà facilmente incontrare l’approvazione di molti: iniziamo subito a vedere quali siano gli ingredienti necessari per la sua preparazione. Carciofi, ovviamente, pangrattato, uova, carne macinata, mollica di pane, spicchio d’aglio, sale e pepe quanto ne basta. Iniziamo a vedere la preparazione: considerate, come tempistica d’intero, circa un’ora. La preparazione è in realtà molto più breve, circa venti minuti, ma è da considerare il periodo di cottura e di riposo- circa trenta minuti. Vediamo il processo.

Ti potrebbe interessare anche->Dolcificanti artificiali e rischio di cancro: le ultime ricerche

Per prima cosa occupiamoci dei carciofi: dobbiamo ovviamente pulirli e passarli sotto l’acqua come si deve, per farli puliti. A questo punto tagliamoli a fettine molto sottili, che non vadano oltre il centimetro. A questo punto, a parte in una padella antiaderente, facciamo soffriggere l’aglio e aggiungiamo i carciofi, che soffriggeranno per una paio di minuti. A questo punto, tagliamoli in pezzi più piccoli, come a dadini, e aggiungiamoli in un contenitore più profondo. A questo punto possiamo aggiungere il resto degli ingredienti: quel che deve venirne è un impasto il più possibile omogeneo: fatene un panetto e lasciate riposare in frigo per circa, come anticipato sopra, trenta minuti.

A questo punto potete farne delle polpettine, la grandezza la sceglierete voi. Passatele nel pangrattato: nel mentre avrete riscaldato il forno e l’avrete portato ad una temperatura di 180 gradi. Fatele cuocere per un lasso di tempo che va dai dieci ai venti minuti. Successo assicurato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *