Quanta importanza ha una carezza nella vita quotidiana? Ecco la risposta

Cosa accade se non si sente l’affetto delle persone intorno a noi? Vi spieghiamo l’importanza di una carezza nella vita quotidiana

Ragazzi (Pixabay)
Ragazzi (Pixabay)

Tutti hanno bisogno di affetto. La dimostrazione che chi amiamo tenga a noi, è importante per il nostro benessere emotivo e non solo. Tenerezze, carinerie, dolcezza e gentilezza, rendono la vita meno cupa facendoci sentire felici e sereni.

E’ naturale per l’essere umano desiderare dimostrazioni di affetto dalle persone a cui vuole bene, o per le quali prova stima. Ciò rende meno tristi, più sicuri di se, riuscendo anche ad abbassare il livello di stress. La bella sensazione e il senso di leggerezza che proviamo quando ci sentiamo amati ed apprezzati, fa bene non solo alla nostra anima ma anche al nostro corpo. Quindi qual è l’importanza di una carezza nella vita di tutti i giorni?

Potrebbe interessarti anche: Dare abbracci ogni giorno fa bene: l’impatto sul nostro corpo

Ricevere affetto rende felici. Vi spieghiamo l’importanza di una carezza e gli effetti che ha su di noi

Coppia (Pixabay)
Coppia (Pixabay)

Ricevere dimostrazioni d’affetto come le coccole o una carezza è di vitale importanza per l’essere umano. Ci fa sentire accettati, amati e ben voluti. Una carezza simboleggia anche il rispetto che si può provare verso una persona, o il ringraziamento rivolto a chi per noi è speciale.

Non riceverne provoca malessere, uno stato di stress, inadeguatezza e potrebbe far nascere ansia e possibili nevrosi. Quindi è fondamentale per il nostro stato fisico e mentale saper riceve e dispensare affetto. Vediamo i motivi per i quali vale la pensa dimostrare il nostro affetto a chi teniamo.

Perché essere affettuosi? Ecco i motivi per dare una carezza

Iniziamo con il dire che il contatto fisico riduce lo stress, rallenta il battito cardiaco e la respirazione. Questo è dipeso da dei sensori cutanei, che grazie al tocco fisico dell’altra persona attivano le fibre nervose, chiamate “CT”. Tutto questo fa rilasciare al nostro cervello, uno specifico ormone quello della felicità, ovvero l’ossitocina, che ci rende più sensibili alle endorfine.

Moltissimi i benefici che ne derivano, come il sentire meno dolore o un rafforzamento del sistema immunitario. Secondo uno studio del 2019 infatti, sembrerebbe che, ad esempio, dormire abbracciati al proprio compagno o compagna, ci eviterebbe di contrarre il raffreddore.

Potrebbe interessarti anche: Essere felice: per migliorare l’umore bastano piccole cose

Il ricevere affetto fa rilassare i nostri muscoli riducendo la tensione, abbassa la pressione sanguigna e può addirittura migliorare la nostra concentrazione. Anche a livello mentale ricevere una carezza aiuta moltissimo. Ci fa sentire accettati, ben voluti, ci da la certezza che le persone tengono a noi. Instaura in noi sicurezza, amore e gioia, aumentando la nostra autostima. Si pensa che un abbraccio per avere un effetto benefico reale, dovrebbe durare non meno di 20 secondi.

Un ulteriore motivo per dare e ricevere carezze, riguarda il sonno. Questo perché, la tranquillità e serenità che ci infonde, ci fa anche riposare sogni tranquilli, portando una migliorata funzione cellulare del corpo. Ad esempio i mitocondri, che alimentano le cellule, sono più resistenti.

Anche la coppia gioisce ed è più forte con maggiori dimostrazioni di affetto. I partner saranno certi dell’amore che stanno vivendo essendo più felici e soddisfatti della relazione. I vantaggi però delle dimostrazioni di affetto non sono solo momentanee ma hanno effetti anche nel tempo, basti pensare ai bambini.

Quanto è importante una carezza per i bimbi?

Bimbo abbraccio papà (Pixabay)
Bimbo abbraccio papà (Pixabay)

L’affetto che viene ricevuto durante i primi anni di vita, determinerà la stabilità emotiva di quando si diventerà adulti. Oltre che ad imparare a conoscere il mondo, i neonati quando vengono accarezzati hanno una maggiore attività cerebrale. La letteratura psicologica ha sempre, in merito a questo argomento, fatto notare quanto importanti siano le coccole, carezze e gesti dolci da parte dei genitori verso i figli, per la crescita dei bambini.

Insomma sia che siamo grandi o bambini, le dimostrazioni di affetto possono solo farci del bene, rafforzando il nostro umore e aiutando il nostro corpo. Ovviamente non si deve dispensare abbracci risultando fuori luogo o invadendo lo spazio personale dell’altra persona.

Dimostrare affetto tramite una carezza è un gesto che deve venire comunque spontaneo, in modo puro e dal profondo del nostro cuore. Dare e ricevere amore ha molti lati positivi e soprattutto è stupendo regalare felicità alle persone a cui si tiene.

 

 

 

 

 

 

Impostazioni privacy