Vuoi vivere fino a 13 anni in più? Basta seguire il giusto regime alimentare

Avere un giusto regime alimentare migliora la salute, uno studio ha indicato che una sana alimentazione migliora l’aspettativa di vita: fino a 13 anni in più.

regime alimentare aspettativa di vita
Donna che mangia cibo sano (Unsplash)

Avere un giusto regime alimentare migliora la salute, uno studio ha indicato che una sana alimentazione migliora l’aspettativa di vita: fino a 13 anni in più. Naturalmente, bisogna essere costanti, meglio ancora se si incomincia da giovani. I risultati della ricerca, pubblicati sulla rivista scientifica Plos Medicine, sono stati chiari. I ricercatori hanno messo a paragone un esempio di dieta corretta con una regime alimentare comune. Le differenze sono state abissali, in termini di salute e di aspettative di vita.

Salute significa rispettare una dieta sana, e una dieta sana è composta per lo più da cibi vegetali, ortaggi, cereali, legumi, verdura e frutta. Specialmente le carni rosse andrebbero consumate con moderazione, se non abolite. Lo studio, inoltre, ha applicato il corretto stile alimentare a giovani donne e uomini, arrivando a una conclusione. Le donne potrebbero vivere fino a 10 anni di più e gli uomini addirittura fino a tredici. Significa che l’aspettativa di vita potrebbe aumentare di parecchi anni, restando in salute.

Potrebbe interessarti anche → Dormire sul fianco sinistro, la posizione giusta per stare in salute

Le aspettative di vita in base a una dieta sana

alimentazione sana longevità
Pasto leggero (Unsplash)

I risultati ottenuti non si fermano qui, perché si indicano un’aspettativa di vita più lunga di otto anni per donne e di nove anni per gli uomini che hanno superato i 60 anni di età. E ancora, per gli ottantenni, mangiare bene significa vivere tre anni in più. Ovviamente, si intende una vita più longeva in piena salute, quindi con minore deperimento fisico e mentale, senza contare una minore incidenza di malattie croniche.

Secondo uno dei medici coinvolti, David Katz, le diete che solitamente si seguono o che vengono prescritte dai nutrizionisti sono ottime, ma non perfette. Rendendo le stesse diete perfette, si ha un notevole aumento delle aspettative di vita. Come fare per perfezionarle e godere di maggiori benefici? Modellandole, scambiando alcuni cibi con altri oppure rivedendo le dosi consigliate.

Secondo questa ricerca, bisogna insistere sul consumo di legumi, come fagioli, ceci, piselli o lenticchie, di cereali integrali, oppure di frutta secca. Parliamo di nocciole, noci, mandorle, le quali contengono proteine, grassi sani, vitamine e minerali. Occorre escludere dalla propria dieta la carne rossa e lavorata. La carne rossa comporta numerosi problemi per il fisico, può provocare malattie cardiache e tumori, specie all’intestino. Meglio scegliere carne bianca, oppure pesce.

Mangiare meno carne è l’unica soluzione efficace, andando a sostituirla con prodotti vegetali antiossidanti, ma comunque ricchi di proteine. Come al solito, la dieta mediterranea risulta essere la migliore al mondo, perché offre varietà e qualità. Variare spesso cibi e consumare prodotti di qualità, freschi e non lavorati, significa voler bene al proprio corpo.

Potrebbe interessarti anche → Allenarsi 30 minuti al giorno può alleviare la depressione

Nel mondo, purtroppo, si consuma troppa carne, e ciò non è affatto un bene. Non è un bene per il nostro fisico, soggetto a varie malattie, non è un bene per gli animali e non è un bene per il pianeta. Consumare sempre più carne spinge le aziende a basare la propria produzione sugli allevamenti intensivi. Questi, oltre ad essere eticamente scorretti, un vero inferno in terra, sono anche un danno per l’ambiente, poiché altamente inquinanti. Il benessere incomincia dalla tavola e dalle scelte che facciamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *