Andare al cinema fa bene alla salute, lo rivela uno studio

Durante questi ultimi due anni una delle cose che sicuramente ci è mancata di più è andare al cinema, che a quanto pare, secondo uno studio, ha degli effetti positivi sulla salute. Cerchiamo di capire perché.

andare al cinema benessere
Sala cinematografica (Pixabay)

Di solito quando ci chiedono che cosa ci piace fare durante il tempo libero, “andare al cinema” fa sempre parte della lista degli hobby più amati. Questo perché il cinema permette in qualche modo di allontanarci da tutti i problemi per farci immergere in una storia. In modo diverso sono in grado di farlo i libri.

Ecco perché sia il cinema che i libri non passeranno mai di moda, nonostante l’avvento dell’era digitale abbia cercato di sostituire entrambi con nuovi mezzi tecnologici. Pensiamo ad esempio ai Kindle piuttosto che alle TV dai mille mila pollici con risoluzione e audio pazzeschi, in grado di farci sentire proprio come all’interno di una sala cinematografica. Eppure non è lo stesso. Non sarà mai lo stesso. Perché il cinema fa bene alla salute. Scopriamo insieme perché.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Scrivere fa bene alla salute: ecco tutti i benefici della scrittura

Ecco perché andare al cinema fa bene alla salute

cinema effetti benefici salute
Cinema (Pexels)

Il cinema ha origini antiche. Risale infatti al 1895, quando i fratelli francesi Lumière inventarono il cinematografo, ossia il quel procedimento che permette la riproduzione del movimento grazie alla proiezione sullo schermo di una successione di immagini fotografiche ad alta frequenza. Il cinema di oggi in sostanza. E le immagini che proiettarono Auguste e Louis Lumière furono quelle di un semplice treno a vapore in movimento. A loro dobbiamo tanto, perché se non fosse stato per loro non avremmo potuto sperimentare la “magia del cinema”, che a quanto pare è anche in grado di farci stare bene.

Uno studio inglese dell’University College of London ha deciso di indagare i processi che interessano il corpo e la mente durante la visione di un film al cinema. Si tratta di una ricerca commissionata da Vue International, gruppo proprietario del circuito The Space Cinema. Dall’analisi sono stati messi in risalto tre aspetti: la socialità condivisa, l’elemento culturale e l’attività focalizzata. Andare al cinema è infatti tra le esperienze che permettono di catturare la nostra attenzione per un tempo prolungato.

Questo stimola in noi la capacità di mantenere la concentrazione, che nella vita ci è di grande aiuto per superare nel modo migliore qualsiasi ostacolo. Il cinema è anche un’esperienza condivisa. E tutte le attività che svolgiamo insieme agli altri ci permettono in qualche modo di aumentare la creatività e di migliorare i rapporti sociali. Oltre a ridurre i sentimenti di depressione e solitudine, secondo quanto afferma Joseph Devlin, professore di Neuroscienze Cognitive all’UCL.

I risultati dello studio

Ma come è stato realizzato lo studio? Un gruppo di volontari sono stati “studiati” attraverso dei sensori biometrici durante la visione di un pellicola della durata di due ore. Durante la proiezione i ricercatori hanno notato un aumento della frequenza cardiaca nei soggetti analizzati. Un ritmo che si potrebbe equiparare a quello di un’attività fisica blanda. Ma non è tutto. Durate la visione si è verificato anche un allineamento dei battiti cardiaci degli spettatori, che si sono sovrapposti fino a risuonare all’unisono. Oltre a un aumento del livello di eccitazione emotiva.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> La musica fa bene alla salute mentale come lo sport, lo rivela uno studio

Tutti questi benefici sono accompagnati da quello di maggiore rilievo: il fatto di andare al cinema ci permette di prenderci una pausa dalla nostra routine quotidiana, durante la quale il nostro cervello è iperstimolato. Ecco perché andare al cinema fa bene alla salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *