Tutti i richiami alimentari della settimana: la lista completa dei prodotti ritirati

Il Ministero della Salute, come ogni settimana, ha aggiornato il proprio sito ufficiale con gli ultimi richiami alimentari. Di cosa si tratta.

Prodotti ritirati
Uova e fiori (Foto Pexels)

In questa ultima settimana, il Ministero della Salute ha pubblicato 3 richiami alimentari. I motivi sono tra i più disparati, ma figura ancora una volta la preponderante presenza di contaminazioni chimiche e batteriche degli alimenti. Tutti i dettagli.

Lista completa dei richiami alimentari della settimana

Nella giornata del 6 aprile 2022, il Ministero della Salute ha segnalato il richiamo massiccio di diversi lotti di uova di Ferrero Kinder Shoko Bons per potenziale contaminazione da salmonella. Il ritiro coinvolge i seguenti lotti:

Ritiri alimentari
Ovetti di Pasqua (Foto Pexels)
  • L291, L292, L302, L307, L308, L313, L319, L320, L321, L329, L330, L334, L335,
    L347, L350, L354 con termine minimo di conservazione compreso tra il 28/05/2022 e il 19/08/2022 confezione da 46 grammi.
  • L288, L291, L293, L301,L302, L306, L307, L310, L312, L313, L316, L319, L320,
    L321, L326, L327, L328, L329, L334, L337, L338, L341, L347, L348, L349, L351, L352, L356, L005, L006, L028, L029 con termine minimo di conservazione compreso tra il 28/05/2022 e il 19/08/2022 confezione da 125 grammi.

Il 9 aprile 2022, Ferrero Italia Srl specifica che i lotti da non consumare sono quelli fino a L098L con data di scadenza fino al 19/11/2022.

Un altro ritiro massiccio per il colosso italiano Ferrero che segnala anche due uova di Pasqua per possibile presenza di salmonella. Si tratta di:

  • Kinder Sorpresa T6 Pulcini da 120 grammi, data di scadenza fino al 21/08/2022;
  • Kinder Sorpresa Maxi Puffi Miraculous, data di scadenza al 21/08/2022.

Potrebbe interessarti anche: Allerta alimentare estesa: possibile contaminazione nelle uova di cioccolato con sorpresa

Contaminazione da salmonella nelle uova Kinder: com’è possibile? Il motivo

In diversi paesi di Europa, si è verificato in questi giorni un richiamo massiccio di ovetti di cioccolato e uova di Pasqua Kinder per contaminazione da salmonella. Ma come ha fatto questo batterio ad entrare in contatto con il cioccolato?

Il primo focolaio si è verificato nello stabilimento d Arles, in Belgio, da cui poi si è diramata l’allerta alimentare generale che ha coinvolto moltissimi altri prodotti europei. La contaminazione da salmonella può avvenire in vari modi.

Potrebbe interessarti anche: Pollo contaminato da salmonella: tutti i marchi italiani coinvolti

Principalmente le cause riguardano alimenti poco cotti o utensili o macchinari industriali, come in questo caso, già precedentemente infetti e utilizzati per una nuova produzione. Il consiglio infatti è sempre quello di sterilizzare posate e strumenti da cucina prima di ogni utilizzo. Inoltre è fondamentale non consumare alimenti crudi o poco cotti in cui potrebbe annidarsi il batterio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *