Contaminazione incrociata: attenzione a utilizzare mestolo e coltello

Esistono alcune regole basilari per evitare una contaminazione incrociata quando si utilizza il mestolo o il coltello in cucina.

contaminazione incrociata utensili cucina
Cucchiaio legno da cucina (Unsplash)

Esistono alcune regole basilari per evitare una contaminazione incrociata quando si utilizza il mestolo o il coltello in cucina. Non molti ci fanno caso, alcuni la ritengono anche un’abitudine eccessiva. Eppure usare gli stessi utensili per cucinare diversi piatti potrebbe non essere una buona idea. Per stare sicuri e per non provocare problemi alla famiglia, meglio seguire alcune regole.

Spesso utilizziamo un cucchiaio o un coltello solo per evitare di lavarne troppi. In questo modo facilitiamo il compito e abbreviamo i tempi. Tuttavia, per un fattore igienico, tutto ciò andrebbe evitato. Mestoli o coltelli potrebbero essere veicoli di germi e batteri. Con questi strumenti possiamo trasferire batteri da un cibo all’altro. Ci avete mai pensato?

Potrebbe interessarti anche → Perché sedersi sul pavimento, un abitudine che allunga la vita

Come evitare la contaminazione incrociata con mestolo e coltello

contaminazione cibo cucina
Mestoli per cucinare (Unsplash)

Usare lo stesso strumento per tagliare e affettare verdura o carne potrebbe non essere sicuro. In questo modo si trasferiscono batteri e germi da un alimento all’altro. Ci si può ammalare e riportare alcuni disturbi, alcuni davvero fastidiosi. Ad esempio, carne cruda o frutti di mare, ma anche uova, potrebbero diffondere i germi della salmonella.

Questo processo si chiama contaminazione incrociata. Un altro consiglio è quello di non mescolare cibi differenti quando si ripongono negli scaffali della credenza. Proprio a causa di questi gesti scorretti, tantissime persone si ammalano per virus alimentari. Il procedimento corretto per cucinare sarebbe quello di agire seguendo una tabella.

La tabella di marcia prevede un certo ordine: prima frutta e verdura, poi carne e pesce. Tra l’altro, in frigo occorre tenere lontani carne cruda e frutti di mare dagli altri alimenti. Ciò potrebbe provocare una contaminazione, con effetti spiacevoli sul nostro organismo. Come agire in sicurezza? Sicuramente bisogna ordinare credenze e spazi in frigorifero.

Potrebbe interessarti anche → Plank: tutti i consigli per farlo nel modo corretto e vedere i risultati

Ogni alimento deve avere la sua zona e non stare a contatto con altri cibi. E ancora, quando si cucina bisogna lavarsi attentamente le mani, anche da una passaggio all’altro. Quindi tra la preparazione della verdura e la carne bisogna lavare le mani. Infine, mai mescolare gli utensili, usarne di nuovi, o al massimo, lavarli per bene tra un alimento e l’altro. Queste piccole accortezze ci eviteranno numerosi problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *