Patate: tutti i miti da sfatare, le parole degli esperti

Vediamo alcune convinzioni diffuse sulle patate che però sono errate, i cosiddetti miti da sfatare e lo facciamo seguendo le dichiarazioni degli esperti.

patate
Patate (Pixabay)

Le patate fanno regolarmente parte della nostra alimentazione e sono disponibile sul mercato tutto l’anno. La patata è un tubero commestibile che si ottiene dalle piante della specie Solanum tuberosum. I tuberi sono commestibili abbiamo detto, ma soltanto dopo la cottura. Ma lo sappiamo molto bene dal momento che le patate sono praticamente onnipresenti nelle cucine italiane e del tutto il mondo.

Si possono fare in tanti modi diversi, si possono usare per fare le polpette, per creare il purè. Oppure si possono semplicemente tagliare a pezzettini e farle al forno, poi anche fritte. Insomma, c’è davvero l’imbarazzo della scelta, sono sempre buone e sempre molto nutrienti. Infatti, proprio per questo loro potere saziante si sono diffuse una serie di convinzioni ma che non sono tutte corrette.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Crocchè di patate filanti: Cannavacciuolo svela come farle perfette

Allora, seguendo le dichiarazioni di alcuni esperti su questo argomento cerchiamo di trovare alcuni miti da sfatare per la consapevolezza generale e per evitare di diffondere ancora di più idee sbagliate.

Patate: i miti da sfatare

patate
Patate (Pixabay)

Innanzitutto, c’è la convinzione che le patate siano delle verdure, ma questo non è corretto. Le verdure sono formate da fibre, acqua, minerali e vitamine. Invece, le patate contengono molti carboidrati e, ad ogni modo, sono tuberi. Questo errore di valutazione, però, porta le persone a non considerare bene le calorie di un pasto. Usano le patate come contorno, e questo è corretto, ma credendo che abbiano valori nutrizionali come le verdure, questo è assolutamente sbagliato.

Questo non significa, però, che le patate siano alimenti troppo pesanti, o che, come si crede, facciano ingrassare. Considerando il fatto che nessun alimento da solo fa ingrassare, anche le patate, se mangiate nelle giuste quantità, non danno nessun problema alla linea. Sono inserite nelle diete anche dai nutrizionisti. L’unica cosa da considerare è che bisogna mangiarle al posto della pasta, del riso e del pane.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Frittata di uova e patate: la ricetta nutriente e pronta in pochissimo tempo

Infine, dovete sapere che sì, le patate non fanno bene a chi ha il diabete perchè hanno un indice glicemico abbastanza alto. Quindi, mangiare piccole quantità insieme alle verdure (che contengono fibre) può andar bene, ma in generale sono sconsigliate e chi ha problemi con la glicemia. Ad ogni modo, sarà sempre un nutrizionista a decidere la quantità che può andar bene per voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *