I capelli e tutti i falsi miti da sfatare per vivere più tranquilli

Da sempre i capelli sono al centro di numerosi falsi miti, che hanno reso il rapporto con la nostra chioma più complesso. Ecco perché è bene sfatare queste false convinzioni. Scopriamo insieme quali sono.

false credenze capelli
Ragazza dai capelli lunghi (Pixabay)

Quante volte ci hanno detto di non lavare i capelli tutti i giorni perché può far male? Lo stesso vale per le tinte, secondo alcuni molto dannose per la nostra chioma. E sarà vero che un grande spavento ci può far venire i capelli bianchi?

Tutte queste credenze una cosa in comune di sicuro ce l’hanno: si tratta infatti di falsi miti che sono stati messi in circolo con il passare degli anni chissà per quale ragione. Probabilmente a seguito di preoccupazioni comuni ma del tutto infondate. Oppure non sono altro che “rimasugli” di leggende e miti antichi.

Ecco perché è bene sfatare queste false credenze che hanno reso il rapporto con la nostra chioma molto più complesso, rendendoci vulnerabili di fronte a convinzioni prive di fondamento.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Caduta dei capelli: puoi risolvere il problema con questi alimenti

Tutti i falsi miti sui capelli a cui non devi credere

convinzioni errate capelli
Ragazza con capelli voluminosi (Pexels)

I capelli sono da sempre stati al centro di miti e leggende. Ad esempio, si dice che Berenice, moglie di Tolomeo III Evergete, sacrificò la sua bellissima chioma per fare in modo che il marito in guerra ricevesse la protezione degli dei. Ma oltre a leggende di questo tipo, che in qualche modo vogliono idolatrare la chioma, il cui ruolo culturale riveste da sempre una grande importanza, ve ne sono altre meno poetiche e romantiche, che anzi ci hanno messo nella condizione di dubitare delle nostre azioni e dei nostri comportamenti.

Come ad esempio il fatto che lavare i capelli troppe volte può risultare dannoso per il cuoio capelluto e portare i capelli a una più rapida caduta. Nulla di più falso. Sicuramente dopo lo shampoo qualche capello tenderà a cadere, ma questo è più che normale dato che si esercita una pressione non indifferente. Questo però non vuol dire che lavare i capelli spesso può essere dannoso. Anzi, in alcuni casi può fare bene, come ad esempio in presenza di seborrea del cuoio capelluto.

Ma quindi quante volte a settimana è preferibile lavare i capelli? Secondo il Prof. Leonardo Celleno, dermatologo e presidente dell’Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia (AIDECO), è bene farlo ogni volta che lo si ritiene necessario. Anche Sandra Lorenzi, responsabile della Sezione Annessi Cutanei dell’Istituto Dermatologico Europeo di Milano e Specialista in Dermatologia e Venereologia, ha affermato la stessa cosa, sostenendo che lavare i capelli spesso non comporta alcun problema né al cuoio capelluto né ai fusti.

Pensando poi alla convenzione secondo cui la paura fa venire i capelli bianchi, non è esattamente così. Lo stress può avere come effetto collaterale la comparsa dei capelli bianchi. Questo però non accade da un giorno all’altro. Si tratta di un processo molto lento. Quindi anche in questo caso non badate a questa falsa convinzione che molto probabilmente vede la sua origine da una leggenda secondo cui Maria Antonietta, la regina di Francia, si alzò con i capelli bianchi dopo una notte passata in preda all’ansia a causa della sua imminente esecuzione.

Nel caso in cui noterete la presenza di alcuni capelli bianchi, si tratta di un segno dell’età e del tempo che passa. Un dato di fatto di fronte al quale purtroppo non possiamo fare nulla. Infine, anche la convinzione secondo cui fare la tinta può danneggiare i capelli è sbagliata. Nonostante le tinture siano realizzate con sostanze in grado di esplicare un’attività cancerogena o mutagena, l’esposizione di queste sulla cute non rappresenta un rischio per la salute del cuoio capelluto o dell’organismo in generale.

Anche perché ogni prodotto, prima di essere immesso sul mercato, è soggetto a diversi controlli in grado di valutarne o meno la sicurezza. Però non è escluso che ci possano essere delle reazioni allergiche. In questo caso non dovrai far altro che consultare un dermatologo, ma di certo la colpa non può ricadere sulla tinta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Latte di curcuma per la salute dei capelli: tutti i benefici

Ora che abbiamo sfatato questi falsi miti puoi andare a letto e fare sonni tranquilli. Basta più incubi di capelli che cadono senza motivo oppure che appaiono bianchi al tuo risveglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *