Le 4 posizioni più comuni per dormire e come influiscono sul corpo

Il nostro corpo viene influito da qualsiasi cosa: perciò ecco le posizioni più comuni per dormire e in che modo incidono sul corpo.

posizioni per dormire
Dormendo (Unsplash)

La posizione in cui dormi potrebbe avere un grande impatto sulla tua salute e sul tuo benessere. A riguardo, alcuni specialisti si sono espressi su quali siano le posizioni migliori e peggiori per dormire, in base alla salute della colonna vertebrale. In particolare, su Tik Tok il video del dr. Karan Rajan è diventato virale e spiega come le diverse posizioni per dormire, davanti, dietro, sui lati destro e sinistro, possono migliorare o peggiorare le condizioni comuni, come il russare e il reflusso acido.

Il dottor Karan Rajan è un medico chirurgico del NHS (National Health Service) nel Regno Unito, si è costruito un bel seguito sui vari canali social con i suoi post relativi alla scienza, alla salute e alla medicina. Uno dei suoi video più virali riguarda proprio le posizioni per dormire e ha individuato le quattro più comuni e quali sono le loro ripercussioni sul corpo.

Ti potrebbe interessare anche >>> Se i pensieri si affollano prima di dormire: come metterli a tacere

Le 4 posizioni più comuni per dormire e le loro ripercussioni sul corpo

Dormire a pancia in giù
Dormire a pancia in giù (Unsplash)

Dormire a pancia in giù

Questa posizione è deleteria per la salute di chiunque. Quasi tutti sono d’accordo sul fatto che dormire sdraiati di fronte è una cattiva idea. Questa è una posizione davvero innaturale per la spina dorsale umana. La posizione mette sotto stress la colonna vertebrale cervicale, che può causare dolori al collo, e anche la colonna lombare, causando dolori alla schiena. Una posizione da evitare, quindi. Se non si può fare a meno di stare coricati a pancia in giù, il dr. Karan suggerisce di mettere un cuscino sotto la parte inferiore del busto per correggere quel poco l’allineamento della colonna vertebrale.

Dormire a pancia in su/sulla schiena

Dormire a pancia in su non è ideale a chi è incline all’apnea notturna o al russare. Sdraiarsi sulla schiena potrebbe peggiorare problemi come l’apnea notturna e il russare, perché questa posizione rende più “facile” il collasso delle vie aeree. Russare è fastidioso perché potrebbe effettivamente portare a problemi con il flusso sanguigno.

Anche per le donne incinte non è una posizione adatta. Sdraiarsi sulla schiena non solo può portare al mal di schiena, ma anche il peso dell’utero può comprimere la vena cava inferiore, con conseguente riduzione del flusso di sangue al cuore e al feto.

Se non si rientra in nessuna di queste categorie, probabilmente sdraiarsi sulla schiena è una buona posizione per dormire. Per migliorare la posizione, l’esperto consiglia di mettere un cuscino sotto le ginocchia per migliorare l’allineamento spinale. Dormire a pancia in su è inoltre utile per la congestione nasale.

Dormire di lato (sinistro)

La maggior parte degli specialisti concorda sul fatto che stare sul fianco è una delle migliori posizioni per dormire, perché nella maggior parte dei casi mantiene la spina dorsale in allineamento neutro. Inoltre può anche avere altri benefici. Se si soffre di reflusso acido, la posizione aiuta a contrastarne i sintomi. Dormire sul lato sinistro, può anche aiutare il sistema linfatico del cervello a scaricare le tossine e le proteine.

Ti potrebbe interessare anche >>> Come riconoscere i primi sintomi di coliche renali e alleviare il dolore

La posizione laterale sdraiata a sinistra è la posizione migliore per le persone incinte. In questa posizione, si ha un buon flusso di sangue al feto e l’utero non preme contro il fegato. Tuttavia dormire di lato può contribuire alla comparsa delle rughe del viso, poiché il viso è premuto contro il cuscino.

Dormire di lato (destro)

Dormire sul lato sinistro comporta decisamente più benefici che dormire sul lato destro. Tuttavia questo lato può aiutare a contrastare la pressione alta-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *