Il concime adatto per protegge le piante grazie a un comune farmaco

C’è un comune farmaco che tutti noi abbiamo in casa, perfetto da utilizzare come concime per proteggere le piante di casa. Di cosa si tratta?

rafforzare proteggere piante aspirina
Piantine in vaso messe in fila (Pexels)

C’è un comune farmaco che tutti noi abbiamo in casa, perfetto da utilizzare come concime per proteggere le piante di casa. Di cosa si tratta? In primavera la natura si risveglia, case e balconi si riempiono di piante e di fiori colorati e profumati. Alcune piante richiedono maggiori attenzioni, altre invece sono abbastanza resistenti e non necessitano di particolari accortezze.

Tuttavia, non solo le piante si risvegliano dal torpore invernale, ma anche parassiti e insetti, pronti all’attacco della vegetazione. Per proteggere le nostre piante da attacchi indesiderati, ma anche per renderle forti e vigorose, possiamo sfruttare le proprietà di un semplice farmaco che abbiamo in casa.

Potrebbe interessarti anche → Come far ricrescere semi di verdura e frutta in casa: ecco i migliori consigli

Il farmaco in dispensa utile come concime per le piante

concime piante aspirina
Piante di casa (Pexels)

Basta recarsi in cucina, oppure in bagno, e prelevare dalla dispensa ciò che ci occorre. Esistono diversi concimi per il terreno delle nostre amate piantine, alcuni naturali, altri chimici. I concimi naturali sono sempre la scelta migliore da fare. Tuttavia, in questa occasione forniamo un consiglio originale, non proprio naturale, ma frutto dalla mano umana.

Parliamo di un farmaco che tutti noi teniamo in casa e che assumiamo spesso, per molteplici cause. Mal di denti, dolori muscolari e articolari, emicranie, febbre e sintomi influenzali. Di cosa s tratta? Dell’aspirina. Possiamo sfruttare i principi dell’aspirina per proteggere le piante e per farle crescere forti.

Ciò avviene grazie a contenuto del farmaco, ossia dell’acido acetilsalicilico, un derivato dell’acido salicilico, una sostanza presente nelle cortecce di alcuni vegetali. Già utilizzato in passato per la preparazione di molte medicine, questo composto ci torna utile non solo per alleviare i sintomi influenzali, ma per curare le nostre piante.

Potrebbe interessarti anche → Cura dell’ortensia: scelta del terreno, posizione, annaffiatura

Come fare? Basta sciogliere l’aspirina in un annaffiatoio colmo di acqua e irrigare il terriccio dei vasi. Questa semplice azione renderà più forti le piante, stimolerà lo sviluppo di nuove fioriture e le proteggerà dagli attacchi dei parassiti. Le piante godranno di maggiore vitalità e salute. La dose è una compressa per ogni litro di acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *