La dieta militare ti permetterà di perdere 5 kg in una settimana

Se hai bisogno di una dieta drastica per perdere peso in vista dell’estate ma non hai ancora trovato quella che fa per te la soluzione potrebbe essere la dieta militare.

perdere peso velocemente
Metro e bilancia (Pexels)

La dieta militare, meglio nota come dieta dei 3 giorni, arriva direttamente dagli Stati Uniti ed è una dieta davvero allettante, poiché in grado di far perdere peso in poco tempo.

Già dal nome possiamo intuire subito che questa dieta non sarà di certo facile da seguire. Ci vorranno infatti determinazione, costanza e disciplina, tutti requisiti che si richiedono a un buon soldato.

Ma se vuoi metterti alla prova ed entrare anche tu nell’esercito dell’alimentazione dietetica allora non c’è occasione migliore di questa. Ma vediamo insieme in che cosa consiste.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Pane: il modo semplice e light per inserirlo nella dieta

La dieta militare è l’ideale per chi vuole perdere peso in poco tempo

dieta 3 giorni
Military diet (Pexels)

Questa dieta è anche nota come “dieta dei 3 giorni” proprio perché deve essere eseguita solo per 3 giorni consecutivi, dopo i quali puoi mangiare quello che vuoi per 4 giorni, senza però sforare le 1.500 kcal giornaliere. In sostanza consiste in una restrizione calorica per un massimo di 1.100-1.3000 kcal al giorno, in grado di accelerare il metabolismo e quindi di bruciare i grassi. Ed è proprio per il fatto di essere così drastica che non può durare troppo a lungo.

La perdita di peso è dovuta al deficit calorico che si viene a creare limitando il numero di carboidrati e di calorie, che avranno come conseguenza una diminuzione dei liquidi corporei a causa di un’altrettanta diminuzione delle riserve di glicogeno. Ma che cosa mangiare durante questi 3 giorni?  Puoi alternare i pasti nel seguente modo. Per colazione puoi mangiare 1 fetta di pane tostato, 1 tazza di caffé o tè verde non zuccherato e 2 cucchiai di burro. Altrimenti una banana acerba, un pezzo di pane tostato e 1 uovo sodo. O ancora mezzo formaggio cheddar, 1 mela piccola e 5 biscotti.

A pranzo una tazza di tonno in scatola (oppure pollo magro o tufo), tè verde non zuccherato. Altrimenti 1 tazza di caffè, 1 uovo sodo, 5 biscotti e 1 fetta di formaggio cheddar. Oppure 1 porzione di pane tostato e 1 uovo sodo. Infine per cena carne magra (85 g), 1 banana non troppo matura, 1 tazza di arachidi bollite, 1 tazza di gelato alla vaniglia e 1 mela piccola. Oppure 1 tazza di broccoli lessi, una banana acerba, 1 tazza di gelato alla vaniglia e 2 salsicce alla griglia. O ancora 1 tazza di tonno in scatola, 1 tazza di gelato alla vaniglia e la banana non troppo matura.

Anche l’idratazione è molto importante: dovrai bere almeno 2 litri di acqua al giorno. Cerca poi di ridurre il sale dove è possibile, magari sostituendolo con spezie ed erbe aromatiche. Ti potrà sembrare una dieta particolare ma se dimostrerai forza e tenacia per almeno 3 giorni i risultati arriveranno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Come ridurre le allergie primaverili: tutto parte dalla dieta

Come hai visto la dieta è molto rigida e per questo non è adatta a tutti. Consulta quindi il tuo medico prima di iniziare un’alimentazione di questo tipo, che comportando una restrizione notevole delle calorie potrebbe essere dannosa se non sei abituato a questi regimi. È poi sconsigliata per i ragazzi in fase di crescita, per gli sportivi a livello agonistico e per le donne in gravidanza o in fase di allattamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *