Prezzi bollette e carburante, il piano del Governo: le nuove mosse

Questione prezzi bollette e carburante, ci saranno delle novità entro breve e non potrebbe essere altrimenti. Senza aiuti il quadro sarà nerissimo.

Prezzi bollette e carburante
Prezzi bollette e carburante (Foto ANSA)

Prezzi bollette e carburante, qual è la situazione? Molto presto scadrà il provvedimento del taglio sulle accise e sull’Iva per ogni litro di benzina e di gasolio che finisce nel serbatoio dei nostri veicoli. E questo vuol dire che gli esborsi in merito torneranno a volare ampiamente sopra quota 2 euro al litro.

Inoltre il costo delle utenze di corrente elettrica, sin da inizio anno, è salito in media dell’82% considerando entrambe le utenze. Tutto questo si traduce in prezzi bollette e carburante altissimi sia per le famiglie che per le imprese.

Un ulteriore intervento da parte del Governo si rende necessario. C’è chi auspica una proroga del taglio delle accise fino a giugno, tanto per fare un esempio. Sembra lecito quindi attendersi un nuovo decreto mirato, allo scopo di non vedere di nuovo la situazione volgere al peggio, nonostante già ora sia comunque tutto difficile.

Potrebbe interessarti anche: Bonus Tende da Sole 2022 come funziona, i requisiti per averlo

Prezzi bollette e carburante, i prossimi provvedimenti

Una lampadina appoggiata su un piano
Una lampadina appoggiata su un piano (Pixabay)

Anche perché le previsioni per il resto del 2022 non promettono niente di buono. L’Esecutivo Draghi ha già stanziato fondi per circa 10 miliardi di euro in relazione alle bollette, mentre per le accise su benzina e gasolio ci si aspetta invece un apposito fondo di 6 miliardi.

Potrebbe interessarti anche: Prezzo benzina e diesel, qui costa di meno: code ai distributori

Questa cosa dovrebbe riuscire a prolungare il provvedimento di taglio delle accise ed i nuovi aumenti in ambito internazionale per quanto riguarda il prezzo del petrolio. I parametri dovrebbero restare quelli visti dalla seconda metà di marzo in poi, con 25 centesimi in meno a litro di accise ed altri 5 centesimi, sempre mancanti su ogni litro immesso nel proprio veicolo, per quanto riguarda l’IVA.

Potrebbe interessarti anche: Prezzi di benzina e diesel, cosa avverrà dal 2 maggio: e fioccano le multe

Ma oltre a questo, il Governo pensa anche a potenziare il passaggio alle energie rinnovabili ed alla implementazione della transizione ecologica, in tutti i settori che lo permettono. A questo proposito sono presenti gli appositi bonus che offrono grossi incentivi nell’avvalersi ad esempio della produzione di energia eolica o fotovoltaica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *