Integratori di melatonina, attenzione al dosaggio

Integratori di melatonina, fai attenzione al dosaggio: pure se difficilmente si verifica una vera e propria overdose gli effetti non sono piacevoli

Melatonina
Melatonina (Pixabay)

La melatonina non andrebbe mai presa sotto gamba. Vista la crescente necessità in varie fasce della popolazione, sono sembra di più le persone che abusano di melatonina e si trovano a fare i conti con effetti decisamente poco piacevoli.

Ti potrebbe interessare anche->Olio extravergine d’oliva: idrocarburi e pesticidi in alcuni marchi italiani

Integratori di melatonina, attenzione al dosaggio di base

Melatonina effetti
Persona che si è addormentata (Da Pixabay)

Soprattutto dopo la pandemia, molti italiani hanno riscontrato dei problemi col sonno. Se già la percentuale non era bassa prima del lockdown questo periodo di grandi tremori e scoinvolgimenti ha fatto lievitare enormemente tutte le statistiche. E se pure non vogliamo sbilanciarci troppo, possiamo dire con certezze che non solo questa tendenza si è verificata in Italia ma in tutto il mondo, a livello globale. Questo a catena si è tirato dietro la crescita dell’uso di integratori di melatonina, la cui richiesta è più che raddoppiata.

Ti potrebbe interessare anche->Olio extravergine d’oliva: idrocarburi e pesticidi in alcuni marchi italiani

La melatonina è infatti l’ormone del sonno che ci aiuta a regolare il ritmo di sonno e veglia, imponendoci quindi gli orari di risveglio e di sonno. Solitamente il nostro corpo produce meno melatonina alle prima luci dell’alba, inducendo il risveglio. Però la produzione è un equilibrio molto fragile che può essere scoinvolto da qualsiasi fattore, come lo stress, un ambiente inospitale o simili.

Assumere melatonina dall’esterno ci da’ un più che ci aiuta; tuttavia siamo soliti non controllare il dosaggio dei nostri integratori, dando per scontato che in ogni singola pillola ne contenga ugualmente. La cosa può essere rischiosa: superare il dosaggio giornaliero consigliato seppur non porti a una vera e propria overdose, come nel caso di molti altri farmaci, può e essere ugualmente rischiosa. I sintomi infatti possono impedire il regolare svolgimento delle attività quotidiane: essi sono febbre, nausea, giramenti di testa, sonnolenza, aggressività.

Quindi, la melatonina, seppur sia un integratore lieve, dovrebbe comunque assunto con le giuste precauzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *