Bere troppa acqua fa male: i segni di iperidratazione

Così come berne poca anche bere troppa acqua fa male alla salute, vediamo quali sono i segni di iperidratazione indicati dagli esperti.

bere acqua
Bere acqua (Pixabay)

Gli esperti raccomandano sempre alle persone, in ogni occasione possibile, di bere molta acqua. Infatti, la maggior parte delle persone tende a berne poca sviluppando i segni di disidratazione. La quantità giusta suggerita è 1,5-2 litri al giorno. Questo permette al nostro organismo una perfetta funzionalità.

Ma se alcune persone hanno problemi nel bere poca acqua, c’è anche il problema opposto, bere troppa acqua. Vi sembrerà strano riuscire a bere più di 2 litri al giorno, ma se accade ci sono evidenti segni di iperidratazione, ugualmente dannosa per la salute. Quindi, è necessario correre ai ripari, secondo gli esperti di nutrizione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Bere acqua prima di dormire: cosa comporta per glicemia, colesterolo e cuore

L’acqua è il bene più prezioso che abbiamo, senza non riusciremmo a vivere. Ma attenzione anche in questo caso alle quantità che si assumono durante il giorno. Vediamo qui di seguito alcuni segni di iperidratazione che fanno male.

Bere troppa acqua fa male alla salute: i segni

bere acqua
Bicchiere d’acqua (Pexels)

L’acqua è importante per il nostro organismo perchè mantiene la giusta temperatura corporea, mantiene l’idratazione adeguata, aiuta la digestione, facilita il trasporto delle sostanze tra cellule e organi. Inoltre, depura l’organismo, elimina facilmente le tossine e tutte le sostanze di scarto. Tuttavia, un eccesso è pericoloso e può causare un’intossicazione.

Per evitare le gravi conseguenze di questo (convulsioni nella maggior parte dei casi), vediamo alcuni segni che indicano il bere troppa acqua. In questo modo potete esserne consapevoli e cercare di controllarvi:

  • Voler avere sempre una bottiglia d’acqua in mano e riempirla costantemente: bere in continuazione porta a bassi livelli di sodio nel sangue e al rigonfiamento delle cellule;
  • Mal di testa pulsante: il cervello aumenta quando c’è troppa acqua nell’organismo e batte contro il cranio;
  • L’urina è trasparente: va bene avere l’urina chiara, trasparente, ma con la pigmentazione gialla. Se l’urina è completamente trasparente allora è un chiaro segno che si sta bevendo troppo;
  • Urinare più di 10 volte al giorno: sono troppe, mediamente un organismo ne sente il bisogno 6 o 7 volte;
  • Nausea: l’eccesso di acqua nell’organismo provoca una sensazione di malessere portando alla nausea, ma anche al vomito e alla diarrea;
  • Mani, piedi e labbra gonfi: il gonfiore può interessare anche queste parti del corpo oltre a farle apparire anche pallide;
  • Bere anche se non si ha sete: avere sete significa che il corpo ha bisogno di acqua, se non la si avverte significa che non è necessario bere;

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Non bere acqua per un giorno: ecco cosa succede all’organismo

  • Stanchezza e affaticamento: se i reni lavorano troppo l’organismo reagisce producendo ormoni in modo incontrollato;
  • Crampi muscolari: gli elettroliti diminuiscono e i muscoli ne risentono.

Alcuni segni o sintomi di iperidratazione sono simili alla disidratazione. Tuttavia, le situazioni sono molto diverse e non sarà difficile capire se soffrite di una o dell’altra. La salute è molto importante, oltre all’alimentazione state attenti a come e a quanto bevete acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *