Una domanda che tutti si pongono: dove finiscono i calzini in lavatrice?

Un quesito che accomuna chiunque utilizzi la lavatrice, è proprio quello che riguarda i calzini: dove vanno a finire? Mistero che sta per essere svelato

Lavatrice (Pexels)
Lavatrice (Pexels)

La lavatrice è un elettrodomestico del quale non se ne può proprio fare a meno. I primi tipi di macchina per lavare fanno la loro comparsa tra il 1765 e il 1767. Utilizzata per il lavaggio automatico degli indumenti è presente in quasi tutte le case.

Chiunque faccia il bucato, oltre ad interessarsi su quale sia il prodotto migliore  da utilizzare, l’ammorbidente con la profumazione più idonea all’olfatto e soprattutto che duri a lungo, è accomunato da un unico, singolare e persistente dubbio.

La lavatrice, utilizzata da molti ha un particolare che la riguarda che rimane un mistero. Tutti cercano la risposta ma pochi la conoscono. La domanda di sempre, posta da chiunque ha avuto a che fare, almeno una volta nella vita con il lavare il bucato in lavatrice è: ma dove finiscono i calzini? Ebbene si! Nessuno sembra saperlo, o quasi. Ecco il la soluzione al mistero.

Potrebbe interessarti anche: Come riciclare i calzini spaiati: idee creative e originali

Dove finiscono i calzini in lavatrice?

Calzini lavatrice (Pixabay)
Calzini lavatrice (Pixabay)

La domanda che da sempre accomuna chiunque faccia il bucato è sempre la stessa. Si cerca una risposta ma mai sembra essere esaustiva. Dove finiscono i calzini una volta messi in lavatrice?
Un mistero che resterà tale ancora per poco.

Sembrerebbe infatti che ci sia un posto, all’interno dell’elettrodomestico che attira uno o entrambi i calzini.
Sarebbe un intercapedine nel quale i panni si nascondono, soprattutto quando il carico è pieno in modo eccessivo. La zona in questione, sarebbe un piccolo spazio presente dopo le guarnizioni dell’oblò e prima del cestello.

Potrebbe interessarti anche: Prima di mettere i calzini in lavatrici inseriscili in una federa

Non solo calzini, ma anche altri vari oggetti potrebbero rifugiarsi in quello spazietto, come le monetine dimenticate nelle tasche di pantaloni e felpe, oppure piccoli indumenti. Insomma nulla di magico! Nulla scompare, ma semplicemente si nascondono. Un mistero che finalmente ha trovato la sua soluzione, forse lasciando qualcuno deluso della semplice spiegazione.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd