Paura al solo pensiero di doversi lavare? Si potrebbe soffrire di Ablutofobia

E’ raro, ma provate paura, o vero e proprio terrore al solo pensiero di dovervi lavare? Questa fobia si chiama ablutofobia. Ecco cos’è e le cause

Doccia (Pixabay)
Doccia (Pixabay)

Spesso, soprattutto nel periodo estivo dove la sudorazione aumenta, se si sente qualcuno con uno sgradevole odore, scherzando si potrebbe pensare che abbia paura di lavarsi. Se a volte è sintomo di scarso igiene, a volte potrebbe essere causato da una patologia più seria. Un vero e proprio terrore di entrare in contatto con l’acqua per pulire il proprio corpo.

Non bisogna confonderla con idrofobia, ovvero timore di liquidi o acqua in generale. Con la ablutofobia, parliamo di un sentimento ben radicato di terrore generato dal dover lavare il proprio corpo, o anche semplicemente le mani. Scopriamo qualcosa in più su questa paura.

Potrebbe interessarti anche: Hai paura delle bambole? Scopriamo la Pediofobia, cause e sintomi

Ablutofobia, cos’è e quali sono i sintomi

Vasca da bagno (Pixabay)
Vasca da bagno (Pixabay)

Gli esperti devono ancora capire nello specifico cosa ci sia dietro le fobie, in particolar modo cosa scaturisce la ablutofobia. E’ rara, ma ci sono persone che ne soffrono, soprattutto bambini. Si pensa che importante siano i fattori ambientali, esperienze personali e genetica.

Se un genitore soffre di questa fobia e suo figlio anche, è difficile sapere se ad influenzarlo sia stata la genetica o a prevalere sia stata l’educazione data, copiando magari i comportamenti del modello famigliare. Alla base, come la maggior parte delle fobie, probabilmente c’è un trauma. Può essere legato o ad un racconto di situazioni pericolose o incidenti avvenuti mentre si era sotto la doccia, o esperienze più gravi come violenza o annegamento.

Potrebbe interessarti anche: Fobia di parlare al telefono: perché accade e cosa significa

I sintomi sono quelli comuni a quando si è terrorizzati da alcune situazioni, paura che poi si trasforma in fobia, come difficoltà respiratorie, vertigini, attacco di panico, ansia e angoscia, tremori o nausea.

Soffrire di ablutofobia, può seriamente creare un problema alla persona in relazione allo stare bene con il proprio corpo e di conseguenza con il resto del mondo. Molte persone che hanno questa patologia, arrivano poi ad essere depresse perché vivono spesso isolate. Si consiglia di consultare uno specialista, che potrà prescrivere la terapia migliore per riuscire a riprendere il mano la propria vita.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *