Cambio di stagione, l’errore che fanno tutti: attento a non farlo anche tu

Occhio a come compi il cambio di stagione. Questo è il periodo adatto ma ci sono degli sbagli frequenti che rischiano di rovinare i nostri abiti.

Un armadio aperto pieno di vestiti
Un armadio aperto pieno di vestiti (Pixabay)

Cambio di stagione, in queste settimane un pò dovunque stiamo provvedendo a mettere via via da parte gli abiti più pesanti e che abbiamo indossato in inverno. Ed al loro posto ecco saltare fuori le maglie a maniche corte, shorts, pantaloncini e vestiti più leggeri, adatti alla primavera inoltrata od all’estate che non è di certo così lontana.

Ma il cambio di stagione va fatto seguendo alcune semplici regole. Per esempio, è meglio non fare tutto quanto in un colpo solo. Magari ci sarà il bisogno di dovere fare ricorso a qualcosa di più pesante, specialmente per le ore notturne. E questo ci costringerà a ritirare di nuovo tutto quanto fuori.

Inoltre attenti durante il cambio di stagione anche ad un altro aspetto. Controllate sempre le condizioni dei vostri indumenti. Non sia mai che ci sia stata una visita da parte delle tarme. Per tenerle lontane basta tenere una manciata di naftalina negli armadi o nei cassetti.

Potrebbe interessarti anche: Crema per il viso, che sorpresa: la migliore la trovate qui | FOTO

Cambio di stagione, non commettere questi sbagli

E non sono poche le volte in cui i nostri vestiti necessiterebbero di una bella visitina in lavanderia. Ma, in questo caso, attenzione a non incappare in uno sbaglio frequente che tutti ni facciamo. E che riguarda l’utilizzo della gruccia alla quale i capi che abbiamo fatto lavare e stirare ci vengono restituiti.

Quelle che ci vengono date dalla lavanderia non sono come quelle che utilizziamo comunemente in casa. Si tratta spesse volte di stampelle rudimentali, a bassissimo costo di realizzazione, fatte in fil di ferro oppure in alluminio intrecciato. Oppure di plastica poco resistente e non adatta per un utilizzo nel lungo periodo.

Potrebbe interessarti anche: Ruggine su oggetti e vestiti, come toglierla

Il rischio, in caso contrario, è quello di vedere i nostri vestiti rovinarsi, bucarsi, sfilarsi…specialmente nel caso in cui non coincidano le misure delle spalle. Questo non fa bene ai tessuti e tende a dare adito a delle sformature e a delle pieghe decisamente brutte da vedere. Infine, un altro errore frequente consiste nel tenere gli abiti da lavanderia nei sacchi di plastica trasparente, così come ci vengono restituiti.

Potrebbe interessarti anche: Lavare vestiti e jeans: dopo quanti utilizzi è necessario farlo?

Una cosa da evitare però, perché questo non fa respirare i tessuti e contribuisce pure a favorire il sorgere di umidità e muffa. Va tenuto solamente per il tempo necessario per compiere il tragitto dalla lavanderia a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *