Farina d’avena: i suoi benefici e perché è ideale da inserire nella dieta

La farina d’avena può considerarsi un vero e proprio “superfood”: ecco tutti i suoi benefici e perché è un ottimo elemento da inserire nella propria dieta.

farina avena dieta
Farina d’avena (Unsplash)

La farina d’avena sta diventando sempre più gettonata, grazie anche ai suoi numerosi benefici e alla sua versatilità. Essa, difatti, può aiutare a mantenere un peso sano e a raggiungere i propri obiettivi di perdita di peso. È decisamente un’ottima alleata da inserire nella dieta, e uno dei motivi principali è perché è ricca di fibre.

Aggiungere quindi la farina d’avena nella propria dieta può essere solo benefico per il corpo. Si è scoperto che la farina d’avena è uno degli alimenti più sani che si possano mangiare a colazione. È piena di sostanze nutritive, può aiutare: ad abbassare il colesterolo, a mantenere un microbioma intestinale sano e a gestire la perdita di peso o a mantenere il proprio obiettivo di peso.

Ti potrebbe interessare anche >>> 5 idee per utilizzare la farina d’avena e aiutare il cuore

Obiettivo perdita peso: i benefici della farina d’avena

Come perdere peso
Come perdere peso (AdobeStock)

L’elemento fondamentale all’interno della farina d’avena è la fibra. Le fibre ci aiutano: ad avere un senso di sazietà maggiore e più a lungo, a controllare i livelli di zucchero nel sangue, ad abbassare il colesterolo e a mantenere i movimenti intestinali sani. Tutti questi benefici del mangiare farina d’avena fanno si che si riesca a perdere peso senza difficoltà. Infatti, secondo uno studio pubblicato sull’American Journal of Nutrition, aumentare l’assunzione di fibre può essere associato a una diminuzione del grasso addominale.

La farina d’avena è molto ricca di un tipo specifico di fibra solubile, ovvero la beta-glucano. Essa aiuta a formare una sostanza simile ad un gel dopo aver mangiato ed è collegata a molti benefici per la salute oltre al semplice controllo del peso:

  • l’aumento dell’acido biliare
  • l’abbassamento del colesterolo LDL
  • l’aiuto nella gestione dei livelli di zucchero nel sangue e dell’insulina
  • il miglioramento della salute dell’intestino e persino l’aiuto nella riduzione del rischio di malattie cardiache.

Anche se la farina d’avena è uno degli alimenti più sani che si possa mangiare, è importante sottolineare che una sana perdita di peso non deriva solo da un alimento. Ottenere fibre dalla farina d’avena al mattino può essere un modo utile per raggiungere gli obiettivi, ma deve comunque essere abbinato a una dieta sana ed equilibrata e al movimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *