Il caffè contrasta con l’assorbimento di vitamina D? I risultati di uno studio

Un recente studio ha fatto luce sull’interazione tra caffè, quando bevuto in dosi eccessive, e assorbimento di vitamina D. Vediamo cosa è emerso.

interazione caffè vitamina D
Tazzina di caffè, chicchi e polvere di caffè (Unsplash)

Un recente studio ha fatto luce sull’interazione tra caffè, quando bevuto in dosi eccessive, e assorbimento di vitamina D. Vediamo cosa è emerso. La bevanda più amati in Italia, e forse anche nel resto del mondo. Il caffè, se da una parte comporta diversi benefici, in dosi eccessive può causare seri problemi, uno su tutti, inibisce la capacità del corpo nell’assorbire la vitamina D.

Questi sono i risultati di uno studio effettuato da ricercatori cinesi e brasiliani, i quali hanno unito le forze per fare luce sulla questione. Una questione già affrontata in precedenza ma con risultati più incerti. Per la loro disamina, i ricercatori hanno esaminato migliaia di partecipanti, testando livelli di vitamina D e consumo di caffeina.

Potrebbe interessarti anche → Come stimolare gli ormoni della felicità in poche mosse e consumando i giusti cibi

I risultati dello studio sull’interazione tra caffè e vitamina D

assorbimento vitamina D caffeina
Bancale con polvere di caffè (Unsplash)

Studiano appunto circa 13 mila persone, i medici sono riusciti a fornire dati più concreti rispetto al passato, anche se ancora non del tutto sicuri. Il consumo eccessivo di caffè, e quindi dosi eccessive di caffeina nel corpo, inibiscono l’assorbimento di vitamina D. Dalle analisi, tutte le persone che bevevano tanto caffè, ma anche tè, infatti, erano carenti di questa vitamina.

Certo, non ci sono ancora dati certi al 100%, perché tutto dipende anche dallo stile di vita adottato dai singoli pazienti. Occorrono ulteriori indagini, ma di certo la caffeina interagisce sull’assorbimento di vitamina D, specie sugli individui più anziani.

Persone di mezza età, invece, hanno evidenziato un’interazione minore. Si tratta dunque di uno studio ancora poco approfondito, ma che, almeno secondo le fonti ufficiali, proseguirà per dare risposta certa al quesito. Tuttavia, se il buongiorno si vede dal mattino, è sempre bene non esagerare con le dosi, consumando una quantità limitata di caffeina.

Potrebbe interessarti anche → Salute del cuore: visite gratuite in tutta Italia, i dettagli

Le conseguenze di una carenza di vitamina D sono abbastanza preoccupanti, dato che fanno assorbire malamente i minerali, in particolare il calcio, rendendo le ossa più fragili. Inoltre, ci potrebbero essere problemi alle articolazioni, deformazioni scheletriche, debolezza muscolare e facili fratture. Reintegrare questa vitamina nel corpo è essenziale, consumando i cibi più adatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *