Se hai una piscina devi assolutamente conoscere questo trucco

Se hai una piscina, questo trucco fa per te: avere una piscina è infatti un sogno ma bisogna anche considerare cosa c’è dietro

Piscina in casa manutenzione
Piscina in casa (Pixabay)

Avere una piscina è il sogno di tanti; a conti fatti, però, è una realtà per pochi. Poter fare un tuffo, durante la stagione calda, comodamente nel proprio giardino o prendere il sole leggendo una rivista a bordo piscina nel silenzio e nella tranquillità della propria dimora scommettiamo sia una cosa che ha non pochi fan sparsi un po’ ovunque.

Quei pochi che l’hanno, però, sanno che non è sempre tutto oro quel che luccica. E se una piscina è sicuramente molto bella e comoda da avere, diventa e può diventare un bel problema quando si tratta di manutenzione. A quel punto può costarci davvero un bel po’, se non prestiamo attenzione.

Ti potrebbe interessare anche->Una sana alimentazione durante l’adolescenza: tutti i consigli utili

Se hai una piscina devi assolutamente conoscere questo metodo innovativo

Piscina trucco
Piscina molto grande (Pixabay)

Cosa fare? a molti sfugge infatti che la piscina non è semplicemente una pozza con dell’acqua. Che l’acqua non si mantiene così cristallina senza far nulla e che bisogna star attenti che non diventi un ambiente malsano. L’acqua infatti crea facilmente piccoli eco-sistemi che possono diventare motivo di colonie batteriche.

Ti potrebbe interessare anche->Come coltivare le piante di pomodori, risultati top con questo ingrediente

Uno dei principali parametri che andrebbe tenuto sotto-controllo è il livello di alcalinità dell’acqua e il suo ph. A seconda della grandezza della piscina, come saprete, questi devono avere valori altamente specifici. In preparazione della stagione estiva, in cui immaginiamo userete più spesso la vostra piscina, è buona norma riportarli nei valori consigliati.

I principali prodotti in commercio hanno un solo ingrediente in comune; ed è questo ingrediente il nostro trucco che ci permetterà di cavarcela da soli. Stiamo parlando del bicarbonato di sodio: questo infatti riesce ad agire sui due valori in contemporanea.

Ovviamente informatevi prima di quanto i valori debbano essere abbassati, e regolate le dosi di conseguenza. Partite sempre con una dose più bassa per evitare di creare problemi. Spargete il bicarbonato disegnando grandi arcate, evitando di lasciarlo fluire tutto in un punto solo. Prima di usare la piscina fate passare tra le sei e le sette ore ma assicuratevi prima comunque che il bicarbonato si sia definitvamente sciolto. Procedete alla verifica dei valori e poi godetevi la vostra piscina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *