Se hai segni su pelle e denti potresti avere questo problema

Se sono comparsi dei segni sui denti e sulla pelle ma non sai attribuirne l’origine allora il problema potrebbe essere proprio questo.

macchie cutanee
Macchie sulla pelle (Adobe Stock)

Molto spesso ci ritroviamo ad avere all’improvviso dei segni simili a macchie sulla pelle o sui denti senza saperne il motivo e ciò comporta una mancata terapia, che potrebbe a lungo andare aggravare il problema.

Ecco perché è importante cercare di capire l’origine di questa condizione per trattarla nel modo più efficace. Le cause potrebbero essere diverse e tra queste rientra la celiachia, soprattutto nei bambini.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Bonus celiachia, c’è un aiuto di quasi 1500 euro: come ottenerlo

I segni su pelle e denti nei bambini potrebbero essere un sintomo della celiachia

macchie pelle
Bambino con segno sul braccio (Adobe Stock)

La celiachia è una malattia autoimmune che provoca una reazione immunitaria del corpo all’assunzione del glutine, proteina strutturale dell’orzo, del frumento, della segale e dell’avena. Questa a lungo andare produce un’infiammazione che danneggia il rivestimento dell’intestino tenue, organo deputato all’assorbimenti dei cibi, impedendo il malassorbimento di alcuni nutrienti.

Si tratta di una problematica che insorge soprattutto durante l’infanzia, ma non è escluso che si possa manifestare anche in età adulta. E oltre all’intolleranza al glutine un’altra causa potrebbe essere la predisposizione genetica di fronte a questa intolleranza. Ma come si manifesta la celiachia nei bambini?

I sintomi più comuni compaiono gradualmente per poi progredire e sono i seguenti: rallentamento della crescita, diarrea cronica, vomito e inappetenza. Secondo il parere di alcuni esperti, però, i segni sui denti o sulle unghie, ma anche lesioni sulla pelle, specialmente all’altezza di gomiti e ginocchia, non sono da sottovalutare, soprattutto nei bambini. Potrebbero essere infatti un altro sintomo della celiachia, che se non curata può alterare a lungo andare la crescita psicofisica del bambino o determinare l’insorgenza di altri problemi di salute.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Celiachia: ecco a cosa prestare attenzione nel quotidiano

Ecco perché è necessario fare informazione anche a scuola, in modo tale che il bambino e la famiglia possano prendere coscienza del problema. Da qui nasce l’iniziativa “Conoscere e riconoscere la celiachia a scuola” promossa dalla Regione Liguria, con la collaborazione dell’Università degli Studi di Genova, l’Ospedale Giannina Gaslini di Genova e l’Ufficio Scolastico Regionale Liguria del MIUR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *